ESCLUSIVA – Iris Dondi è Rita Levi-Montalcini nel nuovo film di Rai Fiction

10 anni, una passione per l’arta che è di famiglia e un sorriso che scioglie il cuore. Iris Dondi è una giovanissima Rita Levi-Montalcini nel nuovo film per la tv in onda su Rai 1. Diretto da Alberto Negrin, il film vede una splendida Elena Sofia Ricci nei panni della scienziata premio Novel ormai adulta.

La prima tv è prevista per Giovedì 26 Novembre, in prima serata su Rai 1. E nell’attesa, noi abbiamo colto l’opportunità per scambiare due parole con la piccola Iris Dondi e con il suo papà, il musicista Maurizio Dondi.

L’intervista a Iris Dondi

Ciao Iris, e ciao Maurizio. Grazie a entrambi per aver accolto la nostra richiesta.
So che non è la prima volta che Iris recita in un set. Com’è arrivata a questa importante parte nel film di Alberto Negrin?

Maurizio: Avendo già fatto dei casting e delle pubblicità era in qualche maniera un viso già visto alla produzione. Poi l’ufficio casting ha richiamato per il film affidandole una parte, quella della dottoressa Montalcini. E da lì le cose sono andate avanti.

Un’occasione bellissima, oserei dire. Ma dimmi, Iris, Conoscevi già Rita Levi Montalcini? Com’è stato recitare nei suoi panni?

Iris: Sì, l’ho conosciuta leggendo il libro “Storie della buona notte per bambine ribelli”. È stato molto emozionante, perché oltre l’importanza delle sue scoperte è stata cittadina onoraria di Asti, che le ha dedicato l’università.

Iris Dondi Rita Levi Montalcini

D: E tu, ti sei divertita sul set? Qual è la cosa che ti è piaciuta di più?

I: Sì, mi sono divertita molto sul set perché, oltre a essere stata una bell’esperienza, c’era un bell’ambiente. Mi è piaciuto molto quando mi hanno microfonata, ma era tutto molto interessante, dai tecnici ai costumisti.

D: Hai già un’idea di cosa ti piacerebbe fare da grande?

I: Attualmente no, però non mi dispiacerebbe fare la costumista. Ma anche l’attrice non sarebbe male…
Grazie mille per l’intervista, un saluto ai tuoi lettori!

Qualche notizia sulla serie ispirata alla vita di Rita Levi-Montalcini

Il nuovo film dedicato alla vita di Rita Levi-Montalcini nasce come coproduzione Rai Fiction e Cosmo Productions EU. Soggetto e sceneggiatura sono rispettivamente di Roberto Jannone, Francesco Massaro, Alberto Negrin e Monica Zapelli. Mentre a dar vita alla nota scienziata sono, come abbiamo visto, la fantastica Elena Sofia Ricci e la piccola Iris Dondi.

Al loro fianco, volto noti della produzione cinematografica italiana tra i quali Luca Angeletti nel ruolo del collaboratore storico di Rita Levi-Montalcini, Ernesto d’Argenio e Franco Castellano. La giovane Elisa Carletti, inoltre, veste i panni del personaggio fittizzio diElena, una violinista dodicenne con un problema alla vista che riaccende la passione della Levi-Montalcini e le permette di tornare a impegnarsi nel suo laboratorio.

Il film nasce con l’intento di ricordare la vita e le opere della prima donna italiana a ricevere il Premio Nobel, conseguito nel 1986 per la medicina. Rita Levi-Montalcini è diventata negli anni un simbolo di coraggio, determinazione e intelligenza, nonché un modello da seguire per molte giovane donne con la passione per la scienza.

La storia si apre al culmine della carriera della Montalcini, quando la scienziata era in bilico tra la voglia di andare avanti con i suoi studi e l’amarezza per l’impossibilità di trovare un’applicazione clinica alla scoperta che poi le è valsa il premio Nobel.

Rita Levi Montalcini Rai

LEGGI ANCHE

Marie Curie: la vita della scienziata raccontata dal cinema polacco

La regina degli scacchi: la nuova imperdibile serie Netflix

Da libro a film: quattro adattamenti imperdibili

Lashana Lynch: arriva la prima agente donna di 007

Condividi

Rispondi