Funghi e peperoni, il contorno povero ma buono

Con l’autunno iniziano le piogge e così cominciano a spuntare anche i primi funghi. Una vera specialità che il bosco ci regala proprio dall’autunno fino alla primavera con tante specialità. Ecco che così possiamo sbizzarrirci con le ricette a base di funghi che bene si prestano ad essere cucinati in mille modi diversi. Inutile citare l’impareggiabile risotto o anche le scaloppine solo per dire alcune delle preparazioni che fanno parte della nostra storia culinaria.

Un tempo però tutte queste ricette sofisticate erano appannaggio di pochi ed i nostri nonni preparavano dei piatti con quello che la terra gli offriva. Funghi e peperoni è uno di questi. Un contorno facile e veloce da preparare ma saporitissimo. Un gusto impareggiabile dato solo dalle materie prime insaporite con olio, sale, aglio e prezzemolo, nient’altro.

Questa è una ricetta di quelle povere ma eccezionali, diffusa in molte regioni del Sud Italia, come Calabria, Basilicata e Puglia. A me l’ha tramandata la mia nonna ed io in autunno, appena iniziano a spuntare i primi funghi, la preparo sempre. È un contorno ottimo da accostare agli arrosti di carne, in particolare con quella di maiale, con le frittate, gli affettati ed i formaggi.

Funghi e peperoni, gli ingredienti

  • Funghi, meglio se Cardoncelli
  • Peperoni
  • 1-2 spicchi di aglio
  • Prezzemolo tritato
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.

Funghi e peperoni, la preparazione

  1. Per questa ricetta non servono delle vere e proprie dosi. Si può fare come si usava dire un tempo “ad occhio” anche in base alle quantità che ognuno possiede. Iniziamo pulendo funghi e peperoni. I primi li laviamo velocemente, i secondi con attenzione ed entrambi le riduciamo a tocchetti;
  2. In una padella inseriamo l’olio, l’aglio e facciamo appassire leggermente, poi versiamo funghi e peperoni insieme, saliamo, mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere;
  3. Mescoliamo di tanto in tanto fino a quando funghi e peperoni non saranno morbidi;
  4. Facciamo verso fine cottura una spolverata di prezzemolo tritato e serviamo caldi.

Funghi e peperoni, consigli e varianti

Funghi e peperoni sono ottimi da mangiare caldi ma anche freddi sono ancora buoni. Possono essere messi anche come condimento sulla pizza, eccezionali. Una volta cotti possono essere conservati al massimo per due giorni in frigorifero in un contenitore ermetico. In alternativa possono essere surgelati già pronti. Il consiglio è anche quello di congelare separatamente da crudi sia peperoni che funghi se durante la stagione ne avete in quantità così da creare delle gustose scorte per tutto l’inverno. Anche se congelati, funghi e peperoni possono essere messi in padella e cotti come se fossero freschi.

Leggi anche:

Condividi

Rispondi