Banksy arriva a Torino: la mostra immersiva alla stazione Porta Nuova

Dopo il successo ottenuto alla Stazione Centrale e al Teatro Nuovo di Milano, e in precedenza anche a Parigi, Barcellona, Dubai, arriva anche a Torino la mostra di Banksy dal titolo “The World of Banksy – The immersive experience”, dedicata all’artista senza identità più celebre al mondo.

Ad ospitare la mostra sarà la Sala degli Stemmi della Stazione Torino Porta Nuova,  uno dei più importanti snodi ferroviari del nostro Paese, dove si potrà visitare dal 25 febbraio al 29 maggio 2022.

Percorso immersivo dell’esposizione

Il percorso espositivo della mostra di Bansky comprende oltre 90 opere di cui 30 sono murales a grandezza naturale che hanno realizzato giovani street artist internazionali e che narrano il mondo del misterioso artista britannico.

Bansky è noto per i temi che affronta nelle sue opere, dove mescola ai temi politici e sociali anche l’ironia. Oltre ai capolavori iconici come “Flower Thrower” e “Girl with Balloon” che lo hanno fatto salire alla ribalta internazionale, nella mostra ci sarà anche una speciale sezione video che traccia il messaggio sociale lanciato dai murales che l’artista ha realizzato su ponti, muri e strade di tutto il mondo.

Con la mostra che verrà allestita alla stazione Porta Nuova a Torino il pubblico avrà l’occasione di fare una profonda riflessione sulla società attuale e sui problemi che la affliggono. Con le sue opere Banksy vuole infatti sensibilizzare su tematiche importanti come la guerra, il consumismo, il potere tramite metafore provocatorie e divertenti, che hanno un impatto visivo immediato.

La stazione luogo in linea con la visione dell’artista

Curata da Manu De Ros, la mostra The World of Banksy – The Immersive Experience è stata allestita alla stazione Porta Nuova a Torino perché ritenuta una location in linea con l’ideologia dell’artista. Il curatore ha sottolineato che il l fatto che sia un luogo accessibile a tutti è una priorità per Banksy, che comunque non autorizza mostre non organizzate da lui stesso ma neanche le impedisce.

 La stazione è infatti fra i luoghi che meglio rappresentano la street art e il linguaggio di Banksy è universale, capace di giungere al cuore e all’anima di qualsiasi persona. L’incisività e l’eccentricità delle sue opere sono aspetti che invitano lo spettatore a meditare sul sistema e sui suoi controversi meccanismi.

L’iniziativa rientra in pieno nel progetto di rinascita della stazione di Torino Porta Nuova, che oltre a dare la possibilità di viaggiare e vivere nuove esperienze, consente grazie alle esposizioni di arricchire il proprio bagaglio culturale.

Aperture e orari della mostra:

  • Data: 25 Febbraio 2022 – 29 Maggio 2022
  • Chiuso il lunedì. Aperture straordinarie: Lunedì 18 aprile 2022; Lunedì 25 aprile 2022.
  • Orario – 10:00 – 19:00

Leggi anche:

Shamsia Hassani, la street artist che racconta la vita delle donne afghane

Kenny Random: storia ed opere del Bansky Italiano

Dorothy Lawrence: la reporter inglese che si finse uomo per diventare un soldato

Brisbane: nel XIX secolo uno dei suoi quartieri ospitava una “Chinatown” australiana

Condividi

Rispondi