Le serie in costume che non potete perdere

Avete appena terminato Bridgerton e siete in astinenza da serie in costume? Nessun problema, abbiamo selezionato per voi cinque telefilm a tema che potete guardare per attenuare il senso di perdita. Nell’attesa che la nostra Shonda ci prepari una seconda stagione degna della prima.

1. Le serie in costume ispirate a Jane Austen

Orgoglio e pregiudizio

Non c’è nulla di meglio di una serie tratta da un romanzo di Jane Austen per respirare l’atmosfera romantica regency. Da Orgoglio e Pregiudizio a Ragione e Sentimento, da Emma a Persuasione e così via, la BBC ha prodotto per ogni la miniserie di tutti i romanzi della nostra zia Jane. Dando a ciascuno il giusto mix di romanticismo, bellezza e spirito che ci aspettiamo da un’opera della Austen.

Da quale cominciare? Il nostro consiglio è ovviamente l’Orgoglio e pregiudizio di Simon Langton, con un affascinante Colin Firth che non potrà che strapparvi più di un sospiro.

2. Nord e Sud

Nord e Sud

Sempre opera della BBC, Nord e Sud è la serie di Brian Percival ispirata all’omonimo romanzo di Elizabeth Gaskell. Anche se è ambientata nel 1855 (in piena epoca vittoriana, dunque), la serie ha moltissimi rimandi alle atmosfere regency. A partire dalla relazione tra i due protagonisti, Margaret e Richard, non troppo distante dalle storie d’amore austeniane.

Qui prevalgono però i temi sociali, che rubano spazio (ma aumentano l’interesse, a nostro avviso) agli scandali e ai balli in società. Nord e sud resta però una serie altamente consigliata, specie se cercate anche un contesto forte a contornare le vostre storie d’amore.

3. Destini in fiamme

Destini in fiamme

Molto più simile per scrittura a Bridgerton rispetto alle precedenti, Destini in fiamme è una serie distribuita da Netflix e ambientata nella Francia di fine ottocento. Il tema della serie è il terribile incendio (realmente accaduto) di un grande magazzino parigino. Ma sono le vite di tre delle donne coinvolte a guidare la narrazione, in un canto corale inteso e intrigante.

Anche qui, scandali, matrimoni e relazioni sono il cardine, anche se declinati con una sfumatura leggermente più cupa rispetto alle serie precedenti.

4. I misteri di Pemberley

Death comes to Pemberley

Torniamo alle ambientazioni austeniane, ma questa volta tinte in giallo. I misteri di Pemberley (in originale Death comes to Pemberley) è una miniserie tratta dal romanzo omonimo di P. D. James, celebre giallista inglese. Con grande rispetto e una penna impeccabile, la James ha ripreso i nostri amati protagonisti di Orgoglio e Pregiudizio e li ha calati in un mistery degno di Agatha Christie. Immaginando le loro vite sei anni dopo la conclusione del classico.

La serie ricalca il romanzo molto fedelmente, in tre intriganti puntate dirette da Daniel Percival.

5. Downton Abbey: la serie in costume più celebre e amata

Downton Abbey

L’ultimo consiglio è forse il più scontato, ma non poteva certo non comparire in questa lista. Downton Abbey è la serie in costume forse più apprezzata degli ultimi anni. Di certo, è una delle più intense e durature, con 52 episodi e 6 stagioni più un film arrivato al cinema l’anno scorso. L’ambientazione è in realtà più moderna delle precedenti (siamo già agli inizi del ‘900) eppure le tematiche sono quelle che tanto amiamo.

La serie segue le vicende della famiglia Crawley, conti dell’immaginaria tenuta di Dowton Abbey, e della sua servitù. Con lo sfondo della prima guerra mondiale e dei drastici cambiamenti che hanno investito l’Inghilterra agli inizi del secolo, veniamo coinvolti in un racconto fatto anch’esso di vita familiare, relazioni più o meno lecite e scandali di società.

Creata e sceneggiata da Julian Fellowes, ha in sé il fascino e la bellezza delle più grandi serie in costume. E se non l’avete ancora mai provata… be’, questo è decisamente l’anno giusto per recuperarla (la trovate, completa, sul catalogo Prime).

LEGGI ANCHE

Quattro film di Natale imperdibili

Da libro a film: quattro adattamenti imperdibili

Le imperdibili serie tv ambientate in epoca vittoriana

Cinque space-opera imperdibili

Condividi

Rispondi