Seppie con piselli, un piatto completo

Un piatto squisito e tutto italiano. Tipico della tradizione di mare che però incontra il gusto della terra. Sono le seppie con i piselli, un secondo piatto ricco e gustoso che può essere mangiato anche come un piatto unico e completo.

Questa è una di quelle ricette che non passano mai di moda, quei piatti della tradizione italiana che piacciono sempre e che accomuna un po’ tutte le località costiere dello Stivale. Spesso lo si mangia al ristorante e si pensa che non sia così facile da preparare ma non c’è pensiero più sbagliato.

Le seppie con piselli è una ricetta facile da realizzare. Preferibile sarebbe usare ingredienti freschi ma la buona riuscita del piatto avviene anche con quelli congelati, basta solo che siano di ottima qualità.

 Le varianti sono diverse ma qui vi propongo una delle versioni più classiche, quella in cui campeggia anche la passata di pomodoro.

Seppie con piselli

Seppie con piselli, gli ingredienti

  • 500 gr di seppie pulite
  • 250 gr di piselli
  • 150 ml di passata di pomodoro
  • Cipolla
  • Brodo vegetale
  •  Olio extravergine d’oliva
  • Sale, pepe e prezzemolo q.b.
  • Vino bianco

Seppie con piselli, la preparazione:

  1. Per preparare le seppie con piselli iniziamo dal pesce. Lo puliamo e lo tagliamo a striscioline. Poi passiamo all’opera: mettiamo in padella, meglio se dai bordi alti, l’olio con la cipolla tritata e lasciamo soffriggere leggermente. Aggiungiamo un cucchiaio di brodo vegetale caldo e lasciamo stufare per almeno cinque minuti;
  2. Quando la cipolla è morbida, versiamo le seppie, saliamo e pepiamo. Alziamo leggermente la fiamma per far asciugare l’acqua e poi sfumiamo con il vino bianco. Facciamo evaporare e aggiungiamo i piselli;
  3. Lasciamo amalgamare per qualche minuto e infine inseriamo in padella la passata di pomodoro. Per insaporire e rendere morbido il tutto possiamo aggiungere un altro po’ di brodo vegetale.;
  4. Facciamo cuocere per circa 20 minuti fino a quando le seppie risultano morbide. Infine spolveriamo con prezzemolo fresco, a piacere.

Seppie e piselli, consigli e varianti

Il consiglio principale sulla conservazione delle seppie e piselli è quello di mangiarli appena fatti. Se ne dovessero avanzare si possono conservare in frigo, rigorosamente, in un contenitore ermetico. Meglio non esagerare con i tempi, uno-due giorni al massimo. Se gli ingredienti sono tutti freschi allora il piatto può essere anche congelato.

Per chi non ama molto il pomodoro, poi, il consiglio è quello di eliminarlo e preparare la versione in bianco del piatto. Le seppie con i piselli sono buone ugualmente. Per la versione più classica, invece, impossibile da non abbinare delle belle fette di pane fresco per una scarpetta irresistibile.

Francesca Bloise

Secondi piatti, leggi anche:

One thought on “Seppie con piselli, un piatto completo

Rispondi