Insalata di polpo e patate, un piatto appetitoso

L’insalata di polpo e patate è uno di quei piatti della tradizione italiana, intramontabili e buoni da morire. Una di quelle specialità mediterranee gustose, profumate e che ricordano il sapore del mare ma anche quello della terra.

Polpo e patate è uno di quegli abbinamenti imprescindibili, è come la fragola e il limone o le polpette e il sugo. Una coppia appetitosa, sfiziosa e anche nutrientie. Tutto questo senza rinunciare alla leggerezza per un piatto che si presta bene sia come antipasto che come secondo.

L’insalata di polpo e patate non è neanche poi tanto difficile da preparare ma necessita di un po’ di tempo da dedicargli. Tutte operazioni molto semplici come quella di lessare polpo e patate per poi condire il tutto con una citronette al prezzemolo. È così che si porta in tavola un piatto di pesce aromatico, perfetto in qualsiasi stagione. Una volta provato non vi fermerete più di prepararlo, ve lo assicuro!

Insalata di polpo e patate

 Insalata di polpo e patate, gli ingredienti

  • 500 gr di polpo
  • 500 gr di patate
  • Succo di 1-2 limoni
  • Prezzemolo
  • Pepe nero e sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 60 g

Insalata di polpo e patate, la preparazione

  1. Per preparare l’insalata di polpo e patate ci dedichiamo prima al pesce che dopo averlo pulito e lavato per bene va lessato. Immergiamo prima i tentacoli per farli arricciare e poi facciamo cuocere in maniera lenta, almeno 20 minuti o comunque fino a quando sarà morbido ma non troppo e facciamo raffreddare;
  2. Nel mentre lessiamo anche le patate, anch’esse dovranno essere cotte ma non morbidissime altrimenti, appena tiepide, quando le tagliamo a tocchetti si spappoleranno;   
  3. Prepariamo ora la citronette componendo un’emulsione di succo di limone, olio, pepe, sale e prezzemolo;
  4. A questo punto uniamo il tutto in una ciotola capiente: polpo, patate a cubetti e condiamo con la citronette. Mescoliamo e infine decoriamo con una spolverata di prezzemolo;
  5. Lasciamo riposare un po’ per far insaporire il tutto e possiamo servire.

Insalata di polpo e patate, consigli

Essenziali sono dei consigli sulla preparazione del polpo. Se è molto grande ideale è congelare il pesce quando è fresco e consumarlo dopo un po’ di giorni. In questo modo la sua carne subisce una sorta di frollatura e il polpo risulterà così più morbido e tenero.

Altra accortezza è quella che riguarda la cottura. In genere si calcolano circa 20 minuti per ogni 500 gr di polpo. Più è grande e pesante e maggiore sarà la cottura.

Infine, per il condimento, per chi lo gradisce si può aggiungere dell’aglio tritato finemente. È bene inoltre consumare l’insalata di polpo e patate fresca, appena fatta. Se dovesse avanzare è bene conservarla in frigo non più di un giorno.

Francesca Bloise

Piatti di pesce, leggi anche:

Rispondi