Carcarodontosauro: il re dei predatori prima del T-Rex

Il Tyrannosaurus Rex è indubbiamente il più famoso fra i dinosauri, predatore ritenuto in cima alla catena alimentare dei suoi tempi. Ma i suoi tempi rappresentano in realtà un periodo relativamente breve lungo tutta l’era dei dinosauri: visse infatti solo cinque milioni di anni, nel Tardo Cretacico, vittima anch’esso della grande estinzione di massa.

Il Re che precedette il T-Rex

Prima dell’ascesa del tirannosauro, vi furono altri predatori a occupare la stessa nicchia nell’ecologia del tempo; i carcharodontosauridae vissero fra il Cretacico inferiore e superiore, fra i 112 e i 93,5 milioni di anni fa. La scoperta nella Formazione Bissekty, nel Deserto di Kyzylkum (Uzbekistan) di un esemplare appartenente a un nuovo genere e a una nuova specie di questa famiglia assume una particolare importanza.

La descrizione è stata possibile grazie allo studio da parte di ricercatori dell’Università di Tsukuba (Giappone) di una piccola parte del predatore, quel che resta della sua mascella. Ma essendo le sue dimensioni correlate a quelle del femore, è stato anche possibile determinare che pesasse oltre una tonnellata per una lunghezza complessiva pari a sette o otto metri.

Tali dimensioni sono superiori a quelle di qualsiasi altro predatore con cui convisse, incluso il Timurlengia, un tirannosauroide rinvenuto nella stessa Formazione. I tirannosauroidi (Tyrannosauroidea) sono una superfamiglia di teropodi che ha naturalmente il suo rappresentante più noto nel tirannosauro stesso.

I carcarodontosauri potevano superare i 13 metri di lunghezza e 1,5 tonnellate di peso

Denominato Ulughbegsaurus uzbekistanensis in onore di Ulugh Beg, matematico, astronomo nonché sultano dell’Impero Timuride (genere) e della nazione in cui è stato rinvenuto (specie), questo esemplare copre il buco nella presenza dei carcharodontosauridae in Asia Centrale nel Tardo Cretaceo: fossili erano stati rinvenuti finora nelle Americhe, in Africa, in Europa e in altre zone dell’Asia.

Si tratta anche di uno degli ultimi carcarodontosauri vissuti in quella parte della Pangea chiamata Laurasia e proprio la convivenza con tirannosauroidi di più piccole dimensioni può aver determinato il passaggio del testimone nel ruolo di re dei predatori nel Tardo Cretaceo.

La ricerca A new carcharodontosaurian theropod dinosaur occupies apex predator niche in the early Late Cretaceous of Uzbekistan di Kohei Tanaka, Otabek Ulugbek Ogli Anvarov, Darla K. Zelenitsky, Akhmadjon Shayakubovich Ahmedshaev e Yoshitsugu Kobayashi è stata pubblicata su Royal Society Open Science l’8 settembre 2021.

Guarda anche:

Condividi

Rispondi