Pasta fredda con zucchine, salmone e pomodorini

La pasta fredda è un vero must in estate. Un piatto unico salutare, sostanzioso, saporito e anche bello da vedere perché porta in tavola tutti i colori della stagione. Si può fare in mille modi diversi, con tantissimi accostamenti e mix, e ogni volta è sempre più buona e una ricetta nuova.

Oggi io ve la propongo con salmone, zucchine e pomodorini. Un piatto tutto estivo, fresco e profumato per il quale ho scelto della pasta integrale. Questi gli elementi base che poi ognuno può arricchire a proprio modo inserendo, ad esempio, anche la rucola.

La pasta fredda con zucchine, salmone e pomodorini è ideale da gustare in spiaggia, una gita in montagna, un picnic tra piccoli e grandi, ma anche per allestire un buffet o semplicemente per un pranzo in famiglia nelle giornate calda quando non si ha voglia di nulla di pesante.

Facile e veloce da preparare, è un’ottima salva cena per invitati dell’ultimo minuto

Pasta fredda con zucchine, salmone e pomodorini: gli ingredienti

  • 500 gr di pasta integrale
  • 3-4 zucchine medie
  • Almeno 20 pomodorini ciliegino
  • 300 gr di salmone in scatola, fresco o affumicato
  • 100 gr di rucola
  • Olio extra vergine di oliva q. b.
  • Menta
  • Cipolla
  • Sale e pepe q.b.

Pasta fredda con zucchine, salmone e pomodorini: la preparazione

  1. Partiamo con la cottura della pasta, lasciandola leggermente al dente. Nel mentre ci dedichiamo alle zucchine, che laviamo, puliamo e facciamo a tocchetti per parli saltare leggermente in padella con olio, sale, cipolle e una spolverata di pepe nero;
  2. Nel mentre tagliamo a pezzettini i pomodorini, la rucola riduciamo a piccolissimi tranci il salmone;
  3. Appena la pasta è cotta, scoliamo e passiamo sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura. Inseriamola in una ciotola capiente, facciamo raffreddare e poi condiamo;
  4. Prima di inserire gli ingredienti irroriamo con due o tre cucchiai di olio, mescoliamo per bene e poi cominciamo a colorare il piatto. Inseriamo anche delle foglioline di menta. Il piatto è pronto per essere consumato.

Pasta fredda con zucchine, salmone e pomodorini: consigli e varianti

La pasta fredda con zucchine, salmone e pomodorini può essere arricchita con altri ingredienti. In primis la rucola come ho già suggerito, ma anche il mais o le olive nere.

Io consiglio di inserire la rucola solo se la pasta si consuma subito. Se si lascia a riposare è meglio aggiungerla poco prima di servirla, risulterà più croccante e il suo sapore sarà più evidente.

Per i più golosi, ognuno nel proprio piatto, si può mantecare il tutto con una spruzzata di maionese, ma senza esagerare.

Per la pasta, infine, ognuno può scegliere il formato che preferisce, quella corta come farfalle, fusilli, penne rigate o rigatoni sarebbero l’ideale. La pasta fredda con zucchine, salmone e pomodorini può essere conservata in frigo al massimo per due giorni dentro un contenitore ermetico.

Francesca Bloise

Ricette di pasta, leggi anche:

Rispondi