Frittata di pasta, piatto unico squisito e sostanzioso

Un piatto unico che non né semplice pasta e né una frittata qualsiasi. È la frittata di pasta appunto, da gustare, a spicchi, in mille varianti.

Questa è una ricetta tipica della tradizione napoletana conosciuta anche come come frittata di maccheroni o frittata di spaghetti. Un piatto sostanzioso, squisito e che aiuta a riciclare in modo creativo gli avanzi. Molti non la conoscono ma io, invece, pur non essendo campana, sono cresciuta mangiando la frittata di pasta. I miei genitori l’hanno sempre preparata per riciclare la pasta avanzata e in qualsiasi modo io ho sempre apprezzato. Il mio papà aveva imparato a mangiarla fin da piccolo grazie ad un suo zio di origini campane. Ed ecco arrivata fino a me.

Frittata di pasta

Solitamente, come accennavo, si prepara con la pasta avanzata del giorno prima a cui aggiungono le uova, il sale, il pepe e il formaggio grattugiato. Per chi vuole esagerare anche scamorza e altri tipi di formaggio a pezzi. Qualsiasi tipo di pasta va bene e anche con qualsiasi condimento, ve lo assicuro! Ovviamente pasta lunga tipo spaghetti, vermicelli o bucatini ma anche penne, rigatoni e fusilli. C’è addirittura chi prepara la pasta appositamente per gustare la frittata di pasta buona, tra l’altro, sia calda che fredda.

È ideale infatti anche in occasione di picnic, gite fuori porta o per portarla per un pranzo in spieggia. Tagliata e piccoli tocchetti, infine, si adatta perfettamente ad un buffet di finger food delicato e gustoso.

Frittata di pasta, gli ingredienti

  • Pasta
  • Uova
  • Formaggio grattugiato
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio extra vergine di oliva

Frittata di pasta, la preparazione

  1. Partiamo col dire che non ci sono delle quantità stabilite per la preparazione della frittata di pasta perché tutto dipende dalla quantità di pasta che si ha a disposizione. In media la frittata di pasta deve risultare alta e consistente. Possiamo quindi dire indicativamente che per 350 gr di pasta è bene sbattere 5 uova a cui aggiungere sale, pepe e formaggio a piacimento;
  2. Una volta pronto l’impasto di uova inseriamo la pasta e la lasciamo riposare 10 minuti in modo che il tutto si amalgami alla perfezione;
  3. Irroriamo una padella antiaderente con dell’olio, accendiamo il fuoco e facciamo leggermente riscaldare per inserire poi il composto di uova e pasta livellando il tutto per bene;
  4. Lasciamo cuocere a fuoco lento. La frittata è spessa e ha bisogno per questo di condensare lentamente. Quando il fondo è dorato giriamo la frittata aiutandoci con un piatto piano o un coperchio.
  5. Facciamo dorare anche dall’altro lato e quando il colore sarà uniforme spegniamo il fuoco e serviamo.

Frittata di pasta, consigli e varianti

Come dicevamo la frittata di pasta può essere preparata con la pasta avanzata. In base al condimento che la pasta ha si possono aggiungere degli altri ingredienti per arricchire la ricetta tipo la pancetta o il prosciutto, sia cotto che crudo, ma anche i wurstel insieme a mozzarella o formaggi come caciocavallo o provola affumicata. Per chi non ama invece i gusti troppo forti può solo unire la pasta senza condimento al composto di uova e gustarla nella sua semplice bontà.

Se non si usa la pasta avanzata il mio consiglio è quello di cuocere la pasta un po’ prima in modo che non sia calda quando la si aggiunge alle uova. Per aumentare la morbidezza della preparazione si può aggiungere un po’ di latte.

Francesca Bloise

Preparazioni sfiziose, leggi anche:

One thought on “Frittata di pasta, piatto unico squisito e sostanzioso

Rispondi