I cani da slitta e il loro legame con un “cane antico” di 9500 anni fa

I cani da slitta, entrati presto nell’immaginario popolare grazie al cartone animato e al film che racconta le imprese di Balto e di Togo, sarebbero i discendenti diretti di un “cane antico” vissuto 9500 anni fa sulla Terra.

A rivelarlo un nuovo studio, condotto dall’Università di Copenaghen (Danimarca), sulle origini dei cani da slitta e che suggerisce anche che si adattarono al rigido clima dell’Artico molto prima di quanto si pensasse.

I ricercatori hanno estratto il DNA di un cane, vissuto 9500 anni fa sull’isola siberiana di Zhokhov.

Sulla base del DNA hanno sequenziato il genoma completo del cane più antico mai conosciuto fino ad oggi, e i risultati mostrano una diversificazione estremamente precoce dei cani in tipi di cani da slitta.

Fino ad ora, era opinione che il cane siberiano risalente a 9500 anni fa, Zhokhov, fosse una specie di cane antico – uno dei primi cani domestici e una versione dell’origine comune di tutti i cani.

Secondo il nuovo studio però, i moderni cani da slitta, come il Siberian Husky, l’Alaska Malamute e il cane da slitta della Groenlandia condividono la maggior parte del loro genoma con il cane Zhokhov.

Ciò significa che i moderni cani da slitta e lo Zhokhov avevano la stessa origine comune in Siberia più di 9500 anni fa.

Fino ad ora si era pensato che i cani da slitta avessero al massimo 2500-3000 anni.

Il cane da slitta originale: com’era?

Per saperne di più sulle origini dei cani da slitta, i ricercatori hanno ulteriormente sequenziato i genomi di un lupo siberiano di 33mila anni fa e di dieci moderni cani da slitta groenlandesi.

I genomi sono stati poi confrontati con i genomi di cani e di lupi provenienti da tutto il mondo.

I moderni cani da slitta hanno la maggior parte dei genomi in comune con lo Zhokhov, quindi sono più strettamente legati a questo cane antico che agli altri cani e ai lupi.

E non è tutto: nei cani da slitta moderni possiamo trovare incroci con lupi come il lupo siberiano di 33mila anni fa, ma non con i lupi moderni.

I moderni cani da slitta hanno più sovrapposizioni genetiche con altre razze di cani moderne rispetto allo Zhokhov, ma gli studi non ci mostrano dove o quando si è verificato.

Tuttavia, tra i moderni cani da slitta, i cani da slitta della Groenlandia si distinguono e hanno una minima sovrapposizione con gli altri cani, il che significa che il cane da slitta della Groenlandia è probabilmente il cane da slitta più vicino allo Zhokhov

Cani da slitta: caratteristiche comuni con gli Inuit e gli orsi polari

Oltre a migliorare la comprensione comune dell’origine dei cani da slitta, il nuovo studio ha insegnato di più ai ricercatori sulle differenze tra i cani da slitta e gli altri cani.

I cani da slitta non hanno gli stessi adattamenti genetici per sopportare una dieta ricca di zuccheri e di amidi come gli altri cani.

D’altra parte, per contro, possiedono un adattamento genetico ad una dieta ricca di grassi, che è la stessa dieta degli orsi polari e degli Inuit che vivono nell’Artico.

Ciò significa che i cani da slitta e gli Inuit hanno lavorato, e si sono adattati insieme, per più di 9500 anni.

Possiamo anche vedere adattamenti che, probabilmente, sono collegati ad un migliore assorbimento dell’ossigeno, il che ha senso in relazione all’uso dello slittino in un ambiente estremo come quello artico e conferma che la tradizione dell’uso della slitta e dei cani da slitta è più antica di quello che si pensava.

Di Francesca Orelli

SCIENZA: Leggi anche:

La grande estinzione di massa di 215 anni fa non è dovuta ad un asteroide

Scoperte due antiche, e gigantesche, eruzioni del super vulcano di Yellowstone

Riciclare la plastica: verso metodi più efficaci

Enorme radiotelescopio in un cratere lunare: l’idea della NASA

Rispondi