Come pulire il forno in modo naturale, i consigli per il fai da te

Cucinare in forno è facile, veloce e anche sano. Ma come ogni cosa c’è sempre il rivolto della medaglia non troppo positivo, la pulizia del forno. Oggi i moderni elettrodomestici sono dotati del programma autopulente che grazie alle alte temperature disintegrano i residui di sporco e grasso. Non tutti però hanno questa possibilità e allora come fare a pulire il forno in modo naturale, senza usare detersivi aggressivi?

Basta solo seguire dei piccoli consigli per il fai da te e quel lavoro così odiato non diventa poi così antipatico. È sufficiente usare degli ingredienti che tutti abbiamo in casa e in poco tempo le fastidiosissime incrostazioni andranno via. Sono necessari prodotti come bicarbonato, aceto, limone e sale grosso per ottenere dei risultati magnifici ed inaspettati, senza nemmeno troppa fatica.

Pronti? Iniziamo? Basta rimuovere leccarda e griglia e dedicarsi alle pareti del forno. I mix che si possono creare sono diversi e tutti efficaci. Cominciamo da acqua e limone, perfetta per eliminare incrostazioni, sporco e grasso ma anche gli odori, quelli forti che a volte rimangono in forno. È sufficiente mettere in una teglia dai bordi alti, 250 cl di acqua e il succo di un limone, inserire in forno e impostare la temperatura a 180°C. Lo lasciamo dentro per circa mezz’ora, poi spegniamo il forno, lasciamo raffreddare e con un panno, immergendolo nell’acqua con limone, puliamo le pareti.

Altra soluzione per pulire il forno è l’unione di acqua e aceto, sgrassatore naturale ed economico. Impostiamo l’elettrodomestico a 140° C e nel mentre in un tegame, ideale per gas e forno, inseriamo un bicchiere di acqua. Quando raggiunge il bollore, aggiungiamo anche un bicchiere di aceto e mettiamo la pentola in forno per almeno un quarto d’ora. Spegniamo il forno e facciamo raffreddare. Basta poi passare un panno e tutto viene via grazie all’umidità e all’azione dell’aceto.

In alternativa molto efficace è anche il bicarbonato in associazione con il sale grosso. Questo mix permette di rimuovere le incrostazioni più difficili che magari non vanno via con le soluzioni che abbiamo visto fino ad ora. Con questi due ingredienti creiamo una specie di crema detergente naturale ed ecologica. Uniamo una tazzina di bicarbonato e una di sale grosso, mescoliamo e poi aggiungiamo anche una tazzina di acqua. Dovremmo ottenere un composto denso che ci permetterà di pulire il forno tiepido. Per evitare bruciature è meglio indossare i guanti e pulire con una spugna strofinando la crema artigianale sulle macchie di sporco.

Francesca Bloise

Rispondi