Miso: i benefici per la salute e come si mangia

Ti sei mai chiesto cosa è e come è fatta la zuppa di miso che ti è stata servita a quel ristorante giapponese dove sei stato ieri sera con la tua fidanzata? Te lo diciamo noi!

Che cosa è il miso

Il miso è una pasta realizzata dalla fermentazione dei semi di soia con orzo o malto di riso. La fermentazione viene da una miscela di sale, acqua e un fungo.

Tradizionalmente, la pasta viene usata per addensare la zuppa giapponese. Viene spesso servita con pezzi di verdure e/o tofu. Tuttavia, il miso non è solo per la zuppa. Avendo un sapore forte, è molto versatile e può essere utilizzata in una serie di piatti. Per esempio, come carne o smalto di verdure o come addensante in salse o mescolata con patatine fritte.

Ci sono tre tipi di miso: shiromiso, akamiso e awasemiso (bianco, rosso e misto). Il miso bianco non è fermentato, a condizione che gli altri due creino un sapore più mite. Il miso rosso ha un periodo di fermentazione più lungo ed è più saporito del bianco, dando un gusto un pochino più forte. Ha un gusto relativamente forte e un colore scuro.

Miso: benefici per la salute

Il miso è un ingrediente formidabile. Ha solo bisogno di essere utilizzato in piccole quantità per raccongliere i benefici dei suoi nutrienti concentrati. Ecco alcuni delle principali proprietà del miso.

Il miso è una buona fonte di proteine

È una ricca fonte di proteine con 12 grammi in ogni 100. La proteina viene dalla soia che è l’ingrediente principale della pasta. La soia è anche una fonte vegana di proteine.

La proteina è un nutriente essenziale. È infatti il principale componente strutturale delle cellule, responsabile componente strutturale delle cellule, responsabile per la costruzione e la riparazione dei tessuti del corpo. È quindi essenziale per riparare i muscoli dopo l’attività fisica.

Quando viene consumata come cibo, la proteina viene suddivisa in aminoacidi che vengono poi utilizzati come blocchi di costruzione.

Il miso è una buona fonte di vitamine e minerali

Il miso contiene parecchie vitamine e minerali come rame, manganese, fosforo, vitamina K, magnesio, ferro e zinco. Ognuno di questi nutrienti svolge un ruolo importante nella salute di tutti i giorni.

Il rame, per esempio, è un minerale essenziale che si trova nel fegato, nel cervello, nel cuore, nei reni e nei muscoli. Aumenta l’assorbimento del ferro e contribuisce alla produzione della pelle.

Il manganese è importante per una struttura ossea sana e il metabolismo. Il fosforo mantiene le ossa forti, aiuta a bilanciare il pH nel corpo e migliora la digestione.

La vitamina K aiuta a controllare la coagulazione del sangue ed è importante per la salute delle ossa. Aiuta a prevenire le malattie cardiache e a ridurre i danni neurali. Il magnesio aumenta l’energia, calma l’ansia e lo stress, aiuta la digestione, allevia i dolori muscoli e gli spasmi, regola il calcio, il sodio e i livelli di potassio.

Il magnesio riduce i sintomi del mal di testa, può aiutare a prevenire l’osteoporosi ed è importante per un cuore sano. Il ferro svolge un ruolo estremamente importante nella produzione di globuli rossi ed emoglobina, aiuta il metabolismo delle proteine e riduce il rischio di anemia e affaticamento.

E infine, lo zinco supporta il sistema immunitario e l’apparato digerente. Aiuta a gestire il diabete, riduce i livelli di stress e migliora il metabolismo. Lo zinco aiuta anche con la cicatrizzazione delle ferite e nella perdita, migliora la visione notturna e supporta il benessere dei capelli.

Miso ricette: come usare il miso in cucina

Zuppe, ma non solo! Ci sono molti modi deliziosi e creativi per usare il miso in cucina. Ecco alcuni consigli!

Zuppa di miso

Il Dashi è la classica zuppa di miso che di solito si serve nei ristoranti giapponesi. Si tratta di un piatto composto da alghe, scaglie di pesce bonito secchi e acqua. Si possono aggiungere gamberetti essiccati.

Miso e verdure

Arrosto con miso e aglio, questo potrebbe essere un esempio stuzzicante e semplice da preparare, diverso dalla solita zuppa. Aggiunge un delizioso ma forte sapore alla dolcezza del vegetale. Puoi accompagnare con zucca, miele, olio extravergine di oliva, olio di sesamo, semi di sesamo e coriandolo fresco.

Miso e melanzane

Nutriente e creativo al tempo stesso. Le melanzane sono l’ingrediente principale del piatto che viene arricchito con olio di sesamo, fagioli bianchi, burro, miso, semi di sesamo bianco, tamari, estratto di peperoncino e semi di sesamo nero. Rendi il composto dei bastoncini e metti in forno. Buon appetito!

Articolo scritto da Silvia Saltarelli

Rispondi