Lucia Longo, “Segni Colore Materia” collettiva d’arte a Matera

Collettiva d'Arte Segni Colore Materia presso Casa Cava, Matera

Il Circolo culturale Gocce d’Autore di Potenzaha organizzato la prima collettiva d’artecontemporanea presso Casa Cava a Matera.

In occasione delle celebrazioni per l’investitura della famosa città dei Sassi a Capitale Europea della Cultura 2019, cinquantadue opere di ventisei artisti saranno protagoniste della mostra “Segni Colore Materia” ospitata da Casa Cava dal 1 al 10 ottobre.

Tra i vari artisti esposti, spiccano le opere di Lucia Longo, poetessa e pittrice cosentina.

Lucia Longo: biografia

Lucia Longonasce a Cosenzanel 1968. 

Artista a tutto tondo, Lucia Longo si occupa di arte visiva, teatro e musica. Scrive poesie a cui piace dare una “veste visiva” dipingendole.

Definita Visual & Mail Poetry, la poetessa e pittrice calabrese trova nella contaminazione dei linguaggi e negli stili nuovi e inconsueti la sua forma espressiva ideale.

L’artista ama scrivere poesie che poi dipinge e recita per strada o regala al mondo, inviandole su cartoline artistiche.  La mail art, arte postale, una corrente artistica nata negli Stati Uniti, di cui Lucia Longo ne è una fiera rappresentante.

Questa forma d’arte si avvale di lettere, cartoline e buste e tutto ciò che appartiene alla corrispondenza come mezzo di distribuzione dell’arte, timbri e francobolli inclusi.

Lucia Longo, però, non è soltanto una mail artist. La poetessa ha alle spalle molte importanti pubblicazioni, tra le quali Rendez Vous oltre la rigaedito da Falco Editore, Cinquanta sfumature di grigioper DodoDada JamSession, Contaminarsi, una raccolta di poesie e dipinti in collaborazione con l’artista Antonio Conte, edito da Eretica Edizioni, Pinocchio Innamorato, silloge poetica edita da Studi di Forma Libri e Anima e Carnepubblicata da Filorosso Editore.

<<Se nella poesia ci si può riconoscere e sentire palpitare la propria esistenza- come racconta la poetessa- negli occhi che leggono e che guardano si rispecchia la comunione con gli altri che conferma il nostro essere al mondo e nel mondo.>>

di Virna Cipriani

Rispondi