Dalle pagine alla statuetta: le storie che sono diventate film da premio Oscar

Il premio Oscar che tutti gli attori sognano di portare a casa, prima o poi nella loro carriera, è legato con il mondo della letteratura più di quanto immaginiamo: numerosi sono, infatti, i film che, premiati dalla Academy, sono stati ispirati da romanzi. Iniziamo da “Ben Hur”.

Ben Hur

Film, anzi meglio kolossal, che tutti prima o poi abbiamo visto, “Ben Hur” è stato uno squalo di Oscar (ben 11 statuette). Il film, diretto da William Wyler nel 1959, è basato sull’omonimo romanzo storico di Lew Wallace.

Sebbene il film sia famosissimo, non meno successo ebbe il libro di Wallace: pubblicato nel 1880, venne tradotto in numerose lingue e pubblicato in tutto il mondo, raggiungendo cinquanta milioni di lettori.

Via col vento

Entrato sia nella storia degli Oscar che della letteratura, “Via col vento” è un’altra opera che ha colpito il cuore di lettori e amanti del cinema.  Margaret Mitchell, autrice del libro, venderà in un solo mese 180.000 copie.

Per “Via col vento”, Mitchell ottiene la candidatura al Premio Nobel per la letteratura, mentre riuscirà ad aggiudicarsi il premio Pulitzer. Altrettanto fortunate furono le sorti del film diretto da Victor Fleming e interpretato magistralmente da Clark Gable e Vivien Leigh.

Otto i premi Oscar vinti, fra cui miglior film, miglior regia e miglior attrice protagonista, a cui si aggiungono due statuette speciali e il record detenuto per oltre 25 anni di film con il maggior incasso nella storia del cinema.

Un altro titolo della coppia di libri e film che hanno sbancato agli Oscar? Come non ricordare “Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re”, film diretto da Peter Jackson e basato sul libro di Tolkien che nel 2004 si è aggiudicato 11 statuette su 11 nomination?

Hugo Cabret

Più recentemente, nel 2012, il film di Martin Scorsese “Hugo Cabret” si è portato a casa 5 statuette trasponendo sul grande schermo il libro di Brian Selznick “La straordinaria invenzione di Hugo Cabret”

Protagonista un ragazzino che, intento a riparare l’automa che il defunto padre gli ha lasciato, si imbatte in misteri e segreti: in questo modo scopre (e ci fa scoprire) la storia di un uomo che ha avuto un ruolo determinante per la nascita del cinema, Georges Meliès.

La lista di riuscite coppie film e libri da premio Oscar non finisce certo qui: tanti altri abbinamenti hanno avuto fortuna e hanno permesso di far scoprire oppure di valorizzare storie per il pubblico e di creare piccoli grandi tesori di cultura.

LEGGI ANCHE:

Libri che non saranno film. Anche se, mai dire mai

La Regina Margherita II di Danimarca e la passione per Il Signore degli Anelli

Hobbit da personaggi leggendari di Tolkien a stile di vita

Libri censurati: il caso de “Il buio oltre la siepe”

Condividi

Rispondi