iZombie

iZombie: su Netflix, la 5a e ultima stagione

Anche per iZombie arriva il finale di serie. La 5a stagione è infatti appena sbarcata su Netflix, e i suoi creatori Rob Thomas e Diane Ruggiero hanno scelto di salutare Seattle con il botto. Tredici nuovi episodi densi ed esaltanti, per un’ultima stagione decisamente indimenticabile. Con qualche piacevole rivelazione che non ci saremmo mai aspettati.

iZombie: dove eravamo rimasti

Seattle è ormai circondata da un muro quasi impenetrabile, e al suo interno la convivenza tra umani e zombie è tutt’altro che semplice. Dopo la successione al ruolo di comandante delle forze della Fillmore-Graves, il nostro Major si è trovato a fare i conti con un numero sempre più nutrito di anti-zombie, disposti a tutto pur di salvaguardare la loro specie.

Nel frattempo, Ravi e Liv sono ancora in cerca di una cura per lo zombismo, mentre affiancano Clive nelle indagini della polizia. Peyton, dal canto suo, è arrivata a sedere sulla scomoda poltrona di sostituito del sindaco, e Blaine è diventato ricco grazie al traffico di cervelli. Fuori dalle mura, intanto, gli Stati Uniti si preparano a bombardare Seattle, nonostante i tentativi dei nostri di dimostrare c’è un modo per zombie e umani di coesistere.

Cosa vi aspetta nella 5a stagione di iZombie

Nuove indagini, guerriglia e rivelazioni inaspettate. Sono questi gli ingredienti chiave dell’ultima stagione di iZombie. Da un lato, Liv continua a risolvere gli omicidi in città sfruttano l’abilità zombie di rivedere alcuni dei ricordi del loro ultimo passo. Dall’altro, Seattle si fa sempre più oscura e sanguinolenta, proprio a causa degli umani che un tempo erano spettatori innocenti della follia zombie.

Una parte importante della serie è dedicata ai rapporti tra Liv e la sua famiglia, che erano rimasti in sospeso fin dalla seconda stagione. Qui, ve lo anticipiamo, abbiamo finalmente modo di scoprire che sia il vero padre di Oliva e Evan, e la verità è decisamente sorprendente.

Rob Thomas e Diane Ruggiero ci hanno abituato al ritmo sempre alto e alla tensione crescente all’interno di ogni stagione, ma questa quinta si rivela fin da subito pregna di eventi e di adrenalina. E anche se ogni tanto si notano dei piccoli sleigh of hand all’interno della trama (qualche rivelazione, va detto, esce un po’ fuori magicamente dal cappello), questa stagione ha il grande pregio che fa andare al suo posto ogni tassello rimasto aperto.

E lo fa dando agli spettatori moltissima soddisfazione.

iZombie 5

Il momento di Liv e Ravi

I nostri due medici legali sono stati, fin dall’inizio, il fulcro dell’intera serie, eppure sembra che qui abbiano a disposizione ancora più spazio del solito. E noi non potremmo che esserne felici, perché la sinergia tra i due personaggi è incredibile, soprattutto da quando anche Ravi ha le sue giornate da zombie. Imperdibile la puntata in cui i due, accompagnati da un altro personaggio che non sveleremo per non gustare la sorpresa, escono finalmente dal muro per una missione degna di Ethan Hunt o Danny Ocean.

Soddisfacente e intenso anche il finale, che attenua il dispiacere di non potersi più immergere nelle atmosfere esaltanti di iZombie. Ci consoleremo, però, rivedendo l’intera serie dal principio, per recuperare tutti i dettagli che possono esserci sfuggiti e goderci ancora una volta uno dei migliori prodotti attualmente presenti sul catalogo Netflix.

Condividi

Rispondi