Ciambellone al mascarpone, oltre al solito tiramisù

Parli di mascarpone e pensi subito al tiramisù. Un’associazione intramontabile come quando dici canditi e pensi al panettone, oppure basilico e ti lecchi già i baffi pensando al pesto. Come contraddire tutto ciò, ma oltre il tiramisù c’è un infinito mondo di ricette che si possono realizzare con il mascarpone.

Oggi vi presento il ciambellone al mascarpone, una ricetta che richiede un po’ di ingredienti ma molto facile da preparare e soprattutto gustosa. Ottima da mangiare a colazione o anche a merenda, ideale per i più piccoli ma anche per i più grandi che con l’arrivo del freddo adorano accompagnare un bel thè caldo con uno spuntino fatto in casa.   

Ingredienti:

  • 300 gr di farina
  • 100 gr di fecola di patate
  • 3 uova
  • 250 gr di zucchero
  • 200 gr di mascarpone
  • 200 gr di latte
  • 70 gr di burro
  • 16 gr di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • Scorza di limone grattugiata o qualche goccia di limoncello
  • 100 gr di gocce di cioccolato
  • Zucchero a velo q. b.

Procedimento:

Iniziamo con sbattere le uova ed incorporare lo zucchero. Frulliamo per una 10ina di minuti fino a quando non avremmo ottenuto una crema spumosa. Aggiungiamo poco alla volta, continuando a montare il composto con le fruste, il mascarpone, la vanillina, la scorza di limone o in alternativa qualche goccia di limoncello per un gusto più deciso, il latte e il burro fuso.

A questo punto procediamo ad unire in un’altra ciotola le polveri accuratamente setacciate: la farina, la fecola di patate e il lievito.

Mescoliamo con un cucchiaio e le uniamo al composto precedentemente preparato. Frulliamo per amalgamare.

A questo punto non ci resta che unire le gocce di cioccolato. Se non le avete in casa potete triturare, in alternativa, un cubetto di cioccolata.

Versiamo il composto in uno stampo da ciambella precedentemente imburrato e inforniamo in forno statico riscaldato, a 170° per 45 minuti. A cottura ultimata lasciamo riposare e raffreddare il nostro ciambellone al mascarpone, e poi guarniamo con zucchero a velo.  

di Francesca Bloise

Rispondi