Carote, tanti modi per cucinarle

Spread the love

Vegetali e ortaggi semplici, molto colorati ma anche decisamente salutari. Oggi parliamo delle carote, usate praticamente da sempre dall’uomo, molto importanti per la nostra alimentazione perché apportano benefici all’organismo grazie al carotene, un antiossidante toccasana per cavo orale, polmoni, stomaco e pelle che si mantiene più giovane ed elastica. Le carote, inoltre, sono ricche di vitamina A che svolge un ruolo protettivo fondamentale per l’organismo e a difesa da tante patologie e disfunzioni. Basta solo questo (anche se potremmo continuare con i tanti benefici) per capire quanto sia importante che le carote siamo presenti nella nostra alimentazione. Come dicevamo è un ortaggio semplice ma si presta a diverse preparazioni, buone e non troppo impegnative.

Inutile dire che le carote sono buone e possono essere mangiate anche crude, a morsi, in stile Bugs Bunny, o tagliate alla julienne per inserirle in una insalata mista dai mille colori e sapori. Ma a parte questo, le carote sono ottime da preparare in padella. Basta sbucciarle, tagliarle a fattine e farle rosolare leggermente unite alla cipolla tritata ed a un filo di olio. Bastano 10 minuti per ripassarle in padella e il contorno facile e gustoso è assicurato.

D’inverno, poi, le carote sono le regine delle vellutate. Imbattibile l’abbinamento con le patate e la zucca, da cuocere in casseruola e quando sono morbide frullarle, aggiungere un filo d’olio a crudo ed il gioco è fatto. Una calda e saporita vellutata è pronta per essere servita scaldando le gelide giornate invernali.

E ancora le carote come contorno possono essere tagliate a rondelle, lessate in acqua calda e condite, a freddo, con sale, olio extravergine d’oliva, aceto o limone a piacimento. Pochi minuti e un altro piatto a base di carote è servito in tavola.

Questi ortaggi arancioni si prestano anche per poter essere conservati nei vasetti come provviste per l’inverno. Basta tagliare a bastoncini le carote e cuocerle in acqua ed aceto. Le scoliamo, le riponiamo in vasetti di vetro condendole con gli aromi che si preferiscono e le copriamo con olio extravergine d’oliva.

Ultima proposta quella di un altro contorno velocissimo ma quasi da chef. Tagliamo le carote a tocchetti e le mettiamo in padella con del burro, sale e miele. Copriamo col coperchio e facciamo cuocere per una 20ina di minuti e a metà cottura aggiungiamo del succo d’arancia e facciamo evaporare. Una volta spento il fuoco decoriamo con del prezzemolo tritato.

Queste sono solo alcune idee, tra le più facili, per proporre in tavola le carote. Non trovate che siano una vera risorsa in cucina? Io decisamente!

di Francesca Bloise

Author: wp_1407547

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: