Non solo Nadia Toffa: ecco i 10 vip sconfitti dal cancro che, con la loro testimonianza, sono stati un esempio per tutti (I parte)

Nadia Toffa, giornalista de “Le Iene” e con una laurea in Lettere Moderne, che durante la sua breve vita si è battuta per la Terra dei Fuochi, per le persone che abitavano nei pressi dell’Ilva di Taranto e per i minori che venivano costretti a prostituirsi a Bari, dopo aver combattuto per due anni contro un cancro al cervello si è spenta martedì 13 agosto 2019 a soli 40 anni.

La reporter, criticata a più riprese per la sua scelta di rendere pubblica la sua battaglia contro il tumore, nelle ultime ore è stata elogiata da Paolo Veronesi, dirigente del reparto senologia chirurgica dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, per la sua testimonianza, che è stata un esempio per tanti pazienti e non solo:

Fino all’ultimo non ha perso la speranza e ha affrontato la malattia in maniera razionale, rivolgendosi alla scienza. Fino al triste epilogo.”

La “dolce guerriera”, così com’era conosciuta anche tra i suoi colleghi de “Le Iene”, non è stata l’unica ad affrontare il cancro a testa alta e a dare l’esempio con la sua vita a tutti i malati oncologici (e non solo): ecco 10 vip che, malgrado siano stati sconfitti dai tumori, hanno saputo dare non solo speranza, ma non si sono mai arresi e continuano a dare (ancora oggi) una spinta alla ricerca sui tumori.

1.Fabrizio Frizzi

Il conduttore televisivo, uno dei più amati in Italia, era stato ricoverato un mese e mezzo prima del malore di Nadia Toffa per un tumore al cervello, lo stesso che aveva la reporter, ma nonostante ciò, la incoraggiava a non mollare.

Frizzi, oltre ad essere stato il timone della partita del cuore, ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Erice per aver donato il suo midollo osseo ad una ragazza del posto, salvandole la vita e, negli ultimi mesi di vita, ha partecipato alla maratona di Telethon in qualità di ospite.

Fino al 25 marzo 2018, quando a poche ore da una registrazione televisiva le sue condizioni si aggravarono improvvisamente e, dopo un breve ricovero, morì nelle prime ore del 26 marzo 2018, Fabrizio Frizzi non solo non ha mai smesso di lavorare, ma ha combattuto strenuamente per la sua famiglia, in particolare per la figlia Stella.

Di Francesca Orelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *