Samantha Cristoforetti alla guida della missione NEEMO 23

Spread the love

L’astronauta ESA Samantha Cristoforetti è dal 13 giugno impegnata nel ruolo di comandante della missione NEEMO 23, sotto l’oceano delle Florida Keys.

Acronimo di NASA Extreme Environment Mission Operations, il progetto nasce con lo scopo di addestrare gli astronauti in vista delle future missioni spaziali in un ambiente quanto più possibile simile a quello in cui si troveranno a operare nella realtà. Il modulo Aquarius, situato a 19 metri sotto il mare nei pressi di Key Largo, Florida, costituisce l’habitat l’ideale per questo genere di simulazione.

NEEMO 23 si focalizza soprattutto sulle missioni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, incluse le attività extraveicolari (le “passeggiate spaziali”), e metterà in atto test in previsione del ritorno sulla Luna e dell’esplorazione di Marte. Gli scenari previsti includono una ricerca riguardo i viaggi nello spazio di lunga durata in cui sono monitorati gli effetti sul corpo umano in ambienti estremi, dispositivi per la raccolta di campioni, addestramento con l’ausilio della realtà aumentata e lo sviluppo di tecnologie già testate in precedenti missioni NEEMO quali computer indossabili e smart app, create appositamente per aiutare gli esploratori nel prossimo futuro, inclusive di controllo vocale.
In passato erano stati presi in esame percorsi preparatori verso l’esplorazione sulla superficie di un asteroide, ma cambiamenti nei programmi della NASA hanno indotto a convertire e adattare gli strumenti e l’esperienza acquisita a scenari lunari e marziani.

NEEMO 23 è inoltre indirizzata anche all’adempimento di ricerche in campi legati in modo diretto alla scienza e alla tecnologia marina.

Il team guidato da Samantha Cristoforetti include la candidata astronauta NASA Jessica Watkins, l’oceanografa e biologa Shirley Pomponi e Csilla Ari D’Agostino, esperta in fisiologia, farmacologia molecolare e progetti di ricerca legati alle mante, i grandi pesci cartilaginei dalla peculiare forma romboidale.

Samantha Cristoforetti è la seconda italiana a guidare una missione NEEMO, dopo Luca Parmitano nel 2015.

(Foto NEEMO NASA, relativa alla missione 14)

Di Corrado Festa Bianchet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: