INAUGURAZIONE DI ARTÈEUROPA

Al via la seconda edizione della mostra che mette insieme giovani artisti per il futuro dell’UE
Roma, 14 novembre 2023, ore 17.00
Experienza Europa – Piazza Venezia, 6

Martedì 14 Novembre a Roma viene inaugurata la mostra “ArtèEuropa – Giovani artisti per il futuro dell’Europa”, voluta dall’Associazione Ragnarock in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Roma e il sostegno del Parlamento europeo in Italia. Per questa seconda edizione, nove giovani artisti e studenti dell’Accademia sono stati chiamati a esprimersi, attraverso le proprie opere, sui temi dei valori dell’Unione europea.

Alla conferenza stampa di apertura saranno presenti il direttore dell’Ufficio del Parlamento europeo Carlo Corazza, la direttrice dell’Accademia delle Belle Arti di Roma Cecilia Casorati, il presidente dell’associazione Ragnarock Marco Germinario e gli artisti selezionati. Previsto anche un contributo video dell’On. Massimiliano Smeriglio (S&D), che è relatore di Europa Creativa per il Parlamento europeo.

In vista delle prossime elezioni europee previste per il 2024, i cittadini dell’UE avranno la possibilità di eleggere i propri rappresentanti in qualità di membri del Parlamento europeo. Gli eletti avranno il compito di creare e approvare le disposizioni che regolano la vita dei cittadini europei. A partire da questa straordinaria fase di partecipazione democratica, in questi ultimi mesi i giovani artisti si sono cimentati nella creazione di opere che abbracciano tematiche come democrazia, giustizia, sostegno all’economia, lotta contro la povertà, diritti umani, cambiamento climatico e tanto altro.

Gli artisti in mostra sono: Rossella Antezza, Guglielmo D’Ugo, Ambra Ferrari, Luca Falessi, Maria Ginzburg, Eva Monaco, Sofia Torchia, Silvia Spoti, Gahel Zesi.

L’evento può essere seguito in diretta streaming sulla piattaforma insieme-per.eu previa registrazione qui  

QUANDO: martedì 14 Novembre – conferenza stampa alle 17:00; inaugurazione mostra alle 18:00
DOVE: Europa Experience – David Sassoli, piazza Venezia, 6, 00187 Roma

MOSTRA: aperta dal 15 novembre al 22 dicembre; dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00, sabato e domenica dalle 12:00 alle 18:00
Ingresso gratuito.

Dichiarazioni:

Carlo Corazza, direttore dell’Ufficio del Parlamento europeo in Italia, dichiara: “Le elezioni sono il momento più distintivo del Parlamento europeo, inteso come casa della democrazia. Lo sguardo di giovani artisti su certi valori contribuisce ad arricchire il senso di un processo partecipativo che mai può essere dato per scontato.”

Cecilia Casorati, direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Roma, afferma: “ArtéEuropa, alla sua seconda edizione, conferma la presenza degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma e mette al centro il punto di vista di una generazione troppo spesso ignorata, che va invece ascoltata. La cronaca drammatica di questi giorni dimostra quanto i temi proposti non siano generici ma piuttosto riportano al centro la necessità urgente di coesione dell’identità europea. Le parole dell’arte offrono un diverso punto di vista, ci pongono delle domande, alle quali tutti dobbiamo provare a rispondere.”

Marco Germinario, fondatore e presidente Ragnarock: “La nostra associazione è nata con l’obiettivo di contribuire positivamente alla società in cui viviamo, prendendo come punto di ispirazione la diversità delle persone che la abitano. Crediamo quindi fortemente che l’arte come linguaggio comunicativo possa essere linfa vitale per ciò che ci siamo prefissati. ArtèEuropa, progetto che si fonda sugli ideali di comunità e di cooperazione interpretati dallo sguardo di artisti in formazione, è un risultato che va proprio in questa direzione auspicata”. 

Da unioneeuropea.it

Condividi

Rispondi