Confettura di cipolle rosse: i migliori abbinamenti per l’autunno 2020

Spread the love

La confettura di cipolle rosse, insieme alle castagne e alla zucca, è una delle regine indiscusse della tavola autunnale: il suo gusto particolare, agrodolce e gradevole anche per chi non è un amante delle cipolle, la rende perfetta sia come aperitivo, sia per accompagnare piatti importanti come quelli di selvaggina.

In Italia la marmellata di cipolle è una delle presenze immancabili dei taglieri di formaggio, dove la incontriamo spesso a fianco di altre conserve agrodolci come la marmellata di rosa canina, di pere, di fichi, di arance e di limoni, solo per citarne alcuni.

Pochi però sanno che questa conserva, oltre a sposarsi benissimo con i formaggi, può essere usata per creare altri abbinamenti deliziosi: ecco i migliori (e anche i più insoliti) dell’autunno 2020!

1.Bruschette al gorgonzola e marmellata di cipolle

Se ti piacciono i gusti forti, oppure vuoi preparare un aperitivo veloce per degli ospiti improvvisi o degli amici che hanno deciso di farti una visita a sorpresa, non c’è niente di meglio delle bruschette con gorgonzola e marmellata di cipolle.

Per prepararle è sufficiente affettare il pane, tostarlo, salarlo e cospargerlo con un po’ d’olio extravergine d’oliva, poi spalmare su ciascuna fetta un po’ di gorgonzola (l’ideale sarebbe quello morbido, come il DolcePanna) e completare il tutto con mezzo cucchiaino di marmellata di cipolle.

Se vuoi rendere ancora più golose le tue bruschette, puoi cospargerle con un po’ di granella di noci, mentre se il gorgonzola non ti piace oppure non ce l’hai in casa, in alternativa puoi usare il caprino, la robiola, la Philadelphia, oppure, se proprio in quel momento non hai dei formaggi spalmabili nel frigorifero, dei formaggi a pasta semidura dal gusto intenso, che potrai tagliare a fettine sottili e mettere su ciascuna fetta di pane tostato insieme alla composta di cipolle.

2.Con la carne e gli arrosti

Nel Canton Ticino, dove l’autunno significa per molte persone “selvaggina al grotto”, la marmellata di cipolle rosse viene servita come accompagnamento per la sella di capriolo alla Baden-Baden insieme a crauti rossi, spatzli (delle specie di gnocchi lunghi) e verdure, mentre gli inglesi, anche se a noi potrebbe suonare un po’ strano, amano metterla sugli hamburgher.

Se preferisci rimanere sul classico e non azzardare abbinamenti “troppo fantasiosi”, puoi servire la confettura di cipolle rosse insieme al bollito o all’arista di maiale: due piatti che, fino a qualche decennio fa, erano il tipico pranzo domenicale del Nord Italia, in particolare in Lombardia e nel Veneto.

3.Con il tonno e lo sgombro!

Se, al contrario, ami gli abbinamenti insoliti e non hai paura di osare, nemmeno in cucina, un altro possibile abbinamento autunnale è rappresentato dalla coppia pesce-marmellata di cipolle rosse: un accostamento che suona strano, ma che molti ristoranti italiani alla moda non si sono fatti troppi problemi ad azzardare, con risultati spesso eccezionali!

I pesci che si sposano bene con la marmellata di cipolle sono il tonno e lo sgombro, in quanto a differenza di quelli più delicati, come la trota di fiume o l’orata, hanno un sapore più deciso e intenso, che si combina a meraviglia con il sapore agrodolce della conserva.

4.Con le salsicce

Il Canton Glarona, pur offrendo una cucina molto semplice, è diventato conosciuto in tutta la Svizzera (e non solo) per i suoi abbinamenti insoliti.

Un esempio? I maccheroni dell’alpigiano, fatti con pasta, patate, cipolle e formaggio, serviti con una deliziosa composta di mele, che spesso, oltre che in autunno e in inverno, vengono anche gustati in maggio.

Parlando invece della composta di cipolle, insieme a quella di prugne, qui trova un posto davvero speciale: come accompagnamento per il Kalbbratwust, la tipica salsiccia di vitello che, a differenza di quello che accade nel resto della Svizzera, qui viene servita bollita con una salsa alla panna, cipolle ed erbe e puré di patate.

Ed ecco perché la composta di cipolle rosse, oltre che con gli arrosti e i bolliti, è ottima anche con le salsicce, in particolare quelle di vitello che, diversamente da quelle di maiale e di pollo, hanno un gusto abbastanza neutro e che si combina con tutto.

5.Con il pecorino e i formaggi stagionati

Per concludere in bellezza, non potevamo citare uno degli abbinamenti più amati dai buongustai: la confettura di cipolle rosse con i formaggi stagionati e con il pecorino!

Anche se in sé non è così originale come tutti gli altri, questo abbinamento funziona sempre, soprattutto se hai un pecorino pungente o dei formaggi stagionati che non sai mai come servire o utilizzare.

Il sapore agrodolce della confettura di cipolle rosse si combina perfettamente in questo caso, perché rende il gusto del pecorino e dei formaggi stagionati più dolce e piacevole al palato: in questo modo potrai metterli senza pensarci due volte su un tagliere insieme ad altri formaggi più dolci, come il fontina, fichi e altra frutta di stagione e gherigli di noce, e servirli come aperitivo, come spuntini oppure anche come pranzo veloce se hai fame, ma non hai voglia di spadellare oppure vai di fretta.

Di Francesca Orelli

Author: wp_1407547

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: