Gnocchi alla zucca, un delicato sapore avvolgente

bty

Ingredienti semplici e delicati che restituiscono un primo piatto sublime e di colore.

Zucca, farina e poco altro servono per portare in tavola i morbidi e gustosi gnocchi alla zucca, un primo piatto tutto autunnale apprezzato anche da chi la zucca non la preferisce.

Come è possibile vi starete chiedendo? Perché il sapore quasi inganna e se non fosse per il colore, alcune volte arancio intenso, quasi non si direbbe che parliamo di zucca.

Una ricetta facile da fare a mano ma anche con una planetaria, gli gnocchi alla zucca sono pronti in poche mosse con un condimento delicato ma saporito anch’esso pronto in un batter d’occhio, burro e salvia.

Non è da escludere poi che i più golosi possano aggiungere anche formaggi e funghi.

L’ideale è preparare gli gnocchi alla zucca in autunno, con la zucca fresca ma nessuno ci vieta di gustarli anche in inverno, se con astuzia e maestria abbiamo conservato in congelatore la zucca, giù pulita e tagliata a dadini.

Prepararli in casa non è affatto difficile, basta fare un impasto di zucca e poca farina, senza aggiungere patate o uova. Sarà uno spettacolo di primo piatto!

Ingredienti:

  • Zucca, 500 gr
  • Farina 00, 100 gr più una manciata per il piano di lavoro
  • Sale q. b.

Procedimento:

1.Iniziamo occupandoci della zucca. Se è fresca va cotta in forno, in questo modo si asciugherà e perderà l’acqua. Quando sarà morbida la riduciamo in purea con una forchetta o uno schiaccia patate.

2.Se invece usiamo la zucca congelata la facciamo scongelare e la passiamo in padella, persa l’acqua la schiacciamo per ottenere una purea.

3.A questo punto non resta che mescolare con la farina e il sale e impastare energicamente. Potete fare a stella operazione impastando con una planetaria. L’impasto risulterà morbido, un po’ appiccicoso.

4.Non aggiungiamo altra farina altrimenti rischieremo di indurire la nostra preparazione. Formiamo dei filoncini e tagliamo a tocchetti. I nostri gnocchi alla zucca sono pronti!

5.Non li arricciamo come di consueto perché l’impasto come detto è morbido e così deve rimanere. Più la vostra zucca è arancio e più il colore dell’impasto sarà vivo.

6.Se invece utilizzate l’ortaggio chiaro e a buccia verde gli gnocchi alla zucca avranno un colore quasi bianco e non sembreranno nemmeno essere alla zucca.

7.Cuociamo in acqua abbondante e salata. Quando verranno a galla saranno cotti. Li scoliamo e li spadelliamo con burro e salvia. Il nostro primo piatto autunnale è pronto.  

di Francesca Bloise

PRIMI PIATTI: Leggi anche:

Pasta al forno con melanzane e caciocavallo, un classico silano

Risotto radicchio e pancetta, un primo piatto cremosissimo

Zuppa di miso: perché fa bene?

Broccoli, cavoli e cavolfiori: suggerimenti per primi piatti

Rispondi