Zucca: proprietà e benefici del frutto più amato d’autunno

La zucca ha una ricca storia di usi e tradizioni diverse da paese a paese. È un frutto versatile che può giocare un ruolo importante sia in cucina che come oggetto decorativo. Dalle forme più originali alle sfumature più sgargianti, la zucca può anche offrirci numerosi benefici per la salute. Scopriamoli insieme!

Le 5 proprietà benefiche della zucca

Con il loro vivace colore arancione, le zucche sono ricche di beta-carotene, una pro-vitamina che viene convertita in vitamina A nel corpo. Il beta-carotene ha una serie di benefici per la salute: dal rafforzamento del sistema immunitario al miglioramento della vista al supporto per il cuore.

Inoltre, le zucche sono buona fonte di fibre, proteine e altre vitamine e minerali. Ma entriamo nel dettaglio.

La zucca può aiutare a perdere peso

Le zucche sono a basso contenuto calorico e ad alto contenuto di fibre. Sono quindi un ingrediente eccellente per chi sta scegliendo un’alimentazione adeguata per perdere peso.

La fibra nelle zucche rallenta la digestione, dandoti una sensazione di pienezza maggiore. Se bollite in acqua, le zucche sono quasi il 90 per cento di questa, ottime per l’idratazione, quindi.

Grazie poi alla loro versatilità, la zucca in cucina può essere utilizzata come dessert in deliziosi brownies senza glutine e senza zucchero, soddisfacendo così il palato e riducendo al minimo l’assunzione di calorie e grassi.

La zucca potenzia il sistema immunitario

Il beta-carotene trasformato in vitamina A diventa un potente nutriente che va a rinforzare il sistema immunitario. Aiuta il corpo a combattere le infezioni, i virus e le malattie infettive.

Una porzione di zucca contiene circa 2,5 volte il fabbisogno giornaliero di vitamina A e oltre il 19 per cento della RDA di vitamina C.

Le zucche sono anche ricche di fibre insolubili che stimolano il sistema immunitario e aiutano a combattere le infezioni.

La zucca migliora la salute degli occhi

L’enorme quantità di vitamina A entra in gioco qui, con i suoi benefici più noti, la salute degli occhi. Come? Aiuta la retina ad assorbire ed elaborare la luce.

Inoltre, le zucche contengono luteina e zeaxantina, potenti antiossidanti che aiutano a prevenire la cataratta e rallentano lo sviluppo della degenerazione maculare.

La zucca promuove la salute di pelle e capelli

Con le sue vitamine del gruppo B. C, E e beta-carotene, la zucca promuove una pelle sana e luminosa e capelli forti e lucenti.

La vitamina C aiuta a proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi, incoraggia la produzione di collagene che aiuta il tono e l’elasticità della pelle. Il beta-carotene può aiutare a invertire il danno UV e migliorare la struttura della pelle. E gli abbondanti minerali (potassio, rame, manganese, zinco, ferro, magnesio) svolgono un ruolo nella salute e nel benessere della pelle e dei capelli, dal mantenimento del collagene alla protezione della membrana cellulare alla sana ricrescita dei capelli.

Oltre a nutrire i capelli e la pelle dall’interno verso l’esterno, la zucca può anche essere applicata localmente come maschera, sia sulla pelle che sui capelli e può essere utilizzata per illuminare, ammorbidire e idratare. Prova a creare una maschera fai da te con zucca, uova, miele e limone.

La zucca contro il diabete

Sebbene la zucca contenga carboidrati che possono aumentare i livelli di zucchero nel sangue, contiene anche una serie di sostanze nutritive che aiutano a minimizzare questo effetto, contribuendo a regolare lo zucchero nel sangue. Diventa quindi un’ottima fonte di sostentamento per i diabetici.

Infatti, alcuni studi hanno scoperto che la zucca riduce i livelli di glucosio nel sangue, migliora la tolleranza al glucosio e aumenta la produzione di insulina. Sono ricerche ancora in fase di sperimentazione, ma le proprietà e i benefici della zucca sembrano propendere verso una direzione interessante e positiva per chi, purtroppo, deve fare i conti con una malattia così debilitante come il diabete.

Articolo scritto da Silvia Saltarelli

CUCINA: Leggi anche

Miti da sfatare: il sale nell’acqua per la pasta

Cucina fai da te o con i robot?

Silicone tra i fornelli: quanto è sicuro?

La cucina italiana (rivista “Il Giardino della Cultura”-dicembre 2019)

Rispondi