Il giardino della cultura

News

Brasilena, la bibita gassata al caffè: una perversione tutta calabrese

La Brasilena è una bibita gassata aromatizzata al caffè, prodotta da oltre 50 anni in Calabria.

Motivo di orgoglio per questa terra, si unisce alle molte specialità che ne impreziosiscono il patrimonio alimentare. Il bilanciato connubio di acqua oligominerale e vero infuso di caffè torrefatto la rende una bibita dal gusto brioso e dissetante.

Grazie a una moderata dose di caffè, la Brasilena è ideale anche per i bambini, perché rinfresca in estate e rinvigorisce durante l’inverno.

Il made in Calabria in tutto il mondo

Punta di diamante dell’azienda Acqua Calabria, la Brasilena non teme la concorrenza dei grandi marchi. Non solo occupa da sempre un posto d’onore sulle tavole calabresi ma viene esportata anche in paesi come il Canada, gli Stati Uniti, l’Albania, la Germania, la Cina e l’Australia.

Chiamata anche gassosa al caffè, la Brasilena si contraddistingue per gli ingredienti naturali e per il suo packaging un po’ retrò che sa di altri tempi.

Non bisogna però farsi ingannare. Questa bibita riscuote un successo crescente nel mercato, tanto da diventare ingrediente base per alcuni cocktail, come l’Orange Dream (whisky con ghiaccio, Brasilena e panna) e il Black jelly Bean (sambuca con ghiaccio e Brasilena).

Brasilena, le sue origini

Nel 1982 esordisce nel mercato con la caratteristica bottiglietta di vetro da 180 ml, cui si sono aggiunti nel corso degli anni, nuovi formati in plastica e lattina per facilitarne il trasporto.

La Brasilena è tra le poche bevande italiane a non aver ceduto il passo ai marchi delle grandi multinazionali; in Calabria la si trova ovunque ed è facilmente reperibile anche in Puglia, Campania e Sicilia.

Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: