Arte

Fabrizio Zampetti: in arrivo il making of del documentario

Milano, 11 luglio 2024 – Cresce l’aspettativa per la prossima pubblicazione del making of di “Fabrizio Zampetti – Nulla accade per caso”, il documentario scritto e diretto da Davide Amante con voce narrante di Roberto Chevalier, che è stato presentato con grandissimo successo in due distinte proiezioni lo scorso maggio, alla presenza di ospiti illustri.

Il making of narra la produzione e i retroscena della fase realizzativa del film, una fase che è stata un vero tour de force, tra dubbi del regista e, viceversa, ferma convinzione su ogni punto di Fabrizio Zampetti, titolare della milanese “non agenzia” Zampetti Immobili di Pregio, e del suo direttore creativo Gianluca Piroli.

Il making of raccoglie le tappe del percorso compiuto e i risultati che sono stati ottenuti con la proiezione del documentario, tanti e di grande importanza.

Il volume è così strutturato: alla prefazione di Roberto Alessi, celeberrimo giornalista attualmente direttore di Novella 2000, seguono l’introduzione a cura di Gianluca Piroli e la premessa a cura del regista Davide Amante.

Viene, quindi, raccontata la storia del documentario, che parla di tenacia e di determinazione, di risultati ottenuti grazie a un intreccio di scelte, sacrifici, passioni, duro lavoro e che racconta, altresì, di un uomo il cui destino è stato plasmato dalla sua incredibile forza interiore e dalla sua incrollabile convinzione che nulla, veramente, accada per caso.

Si tratta di un documentario che si sviluppa in 8 capitoli, per una durata complessiva di circa 55 minuti, e che contiene interventi della moglie di Fabrizio Zampetti, Sonia Guacci, del Direttore Artistico della Zampetti Immobili di Pregio, Gianluca Piroli, oltre che di alcuni amici cari quali Francesca Calissoni Bulgari, Alessandro Feroldi e Federica Formilli Fendi.

Roberto Alessi e Fabrizio Zampetti

A seguire, sono indicati i luoghi in cui il documentario è stato girato, le biografie degli “indiretti” protagonisti del documentario, l’accoglienza ricevuta alle due proiezioni svoltesi, rispettivamente, al Cinema Anteo di Milano e al Museo Scienza e Tecnologia di Milano, con testimonianze raccolte a caldo da vari ospiti presenti alle due serate.

Infine il making of si conclude con una postfazione a cura di Elisabetta Riva che sottolinea i punti essenziali della scalata di Fabrizio Zampetti alla vetta del successo, nonostante condizioni di partenza non idilliache.

Non mancano bellissime immagini degli ospiti che hanno preso parte alle due serate succitate e i ringraziamenti a coloro che hanno reso possibile un progetto che era nell’aria da molto tempo e che si è concretizzato quando tutti i pezzi del puzzle hanno trovato la loro perfetta collocazione: negli anni, infatti, sono state molte le proposte di programmi televisivi ricevute e rifiutate, poiché il segmento che l’attività della Zampetti Immobili di Pregio occupa richiede una grande attenzione.

In particolare, l’incontro con un regista che aveva voglia di raccontare una storia e, argomento non secondario, una persona con dei valori familiari, personali ed etici che rappresentano in pieno quello che anche la Zampetti Immobili di Pregio condivide da sempre, ha consentito che quello che inizialmente era solo un sogno si sia trasformato in realtà.

Da comunicatistampa.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *