i lavori più pericolosi fatti dalle donne durante la Seconda Guerra Mondiale

Storia

Seconda Guerra Mondiale: i lavori più pericolosi fatti dalle donne (II parte)

I nazisti, messi sempre più alle strette e accerchiati da ogni parte, disperati e alla ricerca di nuove risorse, decisero di non relegare più le donne al solo ruolo di mogli e di madri. E così, per la prima volta, più di 450mila donne tedesche si unirono alle forze militari ausiliarie. E negli Stati Uniti, dove l’ostilità alle donne combattenti era molto forte, le donne sorpresero tutti arruolandosi nell’esercito, rovesciando i ruoli tradizionali e andando contro i benpensanti.

Read More