Maschere

Un Ballo.

Miriade di persone in una  piazza, tutte mascherate.

Un uomo e una donna in maschera.

Un’atmosfera magica creatasi anche per una musica dolce in sottofondo.

I 2 si guardano e…scoppia la scintilla, un bacio colpisce i due…due esseri che, incontratesi per caso e sfioratosi per un attimo, avevano sentito un brivido.

Un bacio da sogno, uno di quelli che ti capitano solo con la persona che ami.

Le labbra di lei dolcemente si avvicinano a quelle di lui. Le labbra di lui assaporano le calde e carnose di lei.

Si mordicchiano, si sfiorano, si azzannano…

Un momento così fa raffiorare ciò che nessuno mai avrebbe fatto.

Si congiungevano , si affiatavano in un modo che non era volgare.

Attorno a loro il mondo si era fermato, ma tutto continuava a scorrere come un fiume in piena.

I loro cuori battevano forte, eppure era solo un bacio…

Lui con la sua mano sinistra accarezzò i suoi lunghi capelli mossi, mentre con la destra prese la sua mano destra stringendola a sé e diventando sua parte integrante.

Un attimo che sembrava un’eternità.

Il bacio terminò,i due si staccavano ma rimaneva sulle labbra di entrambi quel dolce sapore dell’altro.

Un’immagine questa avvertita da una donna di giovane età appena arrivata in una terra sconosciuta.

Una visione apparsa appena aveva visto quel castello immerso in un paesino francese, piccolo ma caratterizzato da una bellezza devastante.

Un palazzatto signorile immerso nel verde e circondato da viti.

Una realtà inspiegabile a chi non ha mai visto quel paesaggio., eppure la giovane donna le sembrava di aver già visto seppur non stata ma in quei luoghi.

Cosa le era successo? Si domandava, sbalordita.

Una sensazione inspiegabile l’attraversava guardando quel panorama.

Chissà se un giorno riuscirà ad avere una spiegazione…ma…forse …in una vita passata già c’era stata…

Nessuno crede che ci sia stato un passato nel quale rivivere certe emozioni? Era capitato a lei, si proprio a lei che per uno strano caso del destino era giunta davanti a quel paesaggio…un paesaggio in cui in una vita passata era stata in maschera, dove era stata felice, dove aveva potuto esprimere con sincerità la sua vera lei…Ora dopo tante vite non era più la donna mascherata, la donna che aveva avuto quel bacio…perché un bacio come quello della visione, nella vita attuale, non lo aveva ancora avuto….anche se aveva incontrato quell’uomo mascherato, che maschera non aveva …