Moscerini e insetti della frutta: come tenerli lontani

Alzi la mano chi, con l’arrivo della bella stagione, non ha sistemato un cesto di colorata frutta sul tavolo in cucina o in soggiorno. Una scelta, questa, in grado attirare i fastidiosi moscerini e gli insetti della frutta che, in poco tempo, sono in grado di “invadere” la nostra casa.

Se siete curiosi di scoprire consigli e trucchi per evitare questo fastidioso inconveniente, continuate a leggere la nostra guida: di seguito, vi sveleremo come liberarvi dai moscerini e dagli insetti della frutta.

Come tenere lontani insetti e moscerini dalla frutta

Sono molti gli stratagemmi che possiamo adottare per allontanare – in maniera naturale – gli insetti dalla frutta matura. L’accorgimento più semplice consiste nel coprire il cesto della frutta con una retina a trama fitta simile ad una zanzariera.

La situazione diventa un po’ più complicata se il nostro portafrutta è invaso dalle mosche della frutta: stiamo parlando di insetti le cui larve nascono e si sviluppano proprio all’interno della polpa. Ebbene, in questo caso consigliamo di gestire la provvista di frutta in maniera più razionale: è buona norma tenere a portata di mano solo la frutta che consumeremo in giornata e conservare il resto della frutta in dispensa oppure in frigorifero, avendo cura di metterla in un sacchetto di carta.

Un valido rimedio naturale per tenere lontani insetti e moscerini dalla frutta, è quello di posizionare un bicchierino colmo d’aceto accanto alla fruttiera: l’odore acre dell’aceto terrà lontani gli insetti. In alternativa, potete procurarvi un barattolo di vetro, spolverarne il fondo con dello zucchero e riporlo proprio nelle vicinanze della fruttiera o comunque dei luoghi in cui avete notato una maggiore concentrazione di insetti e moscerini. Essi potranno così essere attratti dallo zucchero presente nel barattolo e tenersi alla larga dalla frutta. Quando notate che nel barattolo è presente un insetto, liberatelo all’aria aperta, senza ucciderlo.

Invece dello zucchero, potreste inserire nel barattolo un pezzo di frutta molto matura. Anche in questo caso, il contenitore dovrà essere posizionato nelle vicinanze della fruttiera, avendo cura di controllarlo molto spesso. L’odore della frutta matura attirerà molto rapidamente gli insetti che rimarranno intrappolati all’interno del barattolo: mi raccomando, una volta “catturati”, liberate gli insetti e i moscerini all’aria aperta.

Questa operazione può essere semplificata da un cono di carta inserito nel barattolo: gli insetti si poseranno proprio su di esso, senza arrivare allo zucchero oppure alla frutta: per liberarli più velocemente, vi basterà estrarre soltanto il cono di carta dal barattolo.

LEGGI ANCHE:

Burro in cucina, i consigli su come sostituirlo
Silicone in cucina, quanto è sicuro?
Essiccare gli alimenti in casa, ecco come fare
Come pulire il forno a microonde, la guida

Rispondi