Verona: trovato un antico mosaico romano sotto metri di terra incolta

Gli archeologi hanno rivisitato un antico sito romano, che non è stato più scavato da un secolo e, quello che hanno trovato, li ha lasciati a bocca aperta.

In un vigneto, appena fuori dalla città di Verona, sotto diversi metri di viti e terra, hanno scoperto quello che sembra essere un pavimento a mosaico perfettamente conservato e pezzi delle fondamenta di una villa risalente al III secolo dopo Cristo.

I supervisori del comune di Negrar di Valpolicella, situato a nord di Verona, hanno condiviso le immagini del sito archeologico, permettendo ai curiosi, e non solo, di dare un’occhiata ad una scoperta che, in gran parte, è ancora nascosta sotto il terreno.

Pavimento a mosaico romano rinvenuto in un sito abbandonato dal 1922

I primi archeologi, giunti sul sito nel 1922, avevano già mappato quelli che sembravano i resti di un’antica villa romana situata appena fuori Verona.

Il sito era stato poi abbandonato, per ragioni sconosciute, ed era anche stato dimenticato, almeno fino a quando, lo scorso ottobre, il sovrintendente di archeologia, belle arti e paesaggio di Verona ha deciso di rivisitare il sito.

Una seconda visita è avvenuta successivamente a febbraio 2020, ma poi i suoi sforzi, insieme a quelli degli archeologi, sono stati interrotti quando il Covid-19 è arrivato in Italia.

Gli scavi, con le dovute precauzioni, sono ripresi settimana scorsa e, lunedì 25 maggio 2020, il sito ha rivelato uno dei suoi tesori, ripagando i loro sforzi.

C’è ancora molto lavoro da fare prima che l’intero pavimento a mosaico, insieme alle fondamenta della villa romana, possa venire alla luce.

Per il momento, secondo quanto riportato da Yahoo News, sarebbe in corso un’attenta trattativa con i proprietari della vigna che ora cresce in cima a questa antica scoperta.

Di Francesca Orelli

ARCHEOLOGIA: Leggi anche

Necropoli di Saqqara: scoperte delle rare mummie di leone

Laino Borgo sarebbe l’antica Laos? Un’intera città riemerge nel Pollino

L’uomo di Neanderthal soffriva comunemente di “otite del nuotatore”

Amore e Psiche: l’eterna contemplazione canoviana ispirata da un affresco di Ercolano

One thought on “Verona: trovato un antico mosaico romano sotto metri di terra incolta

Rispondi