Piacere, sono il seo copywriter: dietro le quinte di una professione ancora sconosciuta

Spread the love

“Ciao, io sono XY e faccio l’impiegato. Tu invece chi sei?”

“Ciao, piacere di conoscerti, io sono Francesca e faccio la seo copywriter”

Tu fai che cosa?!”

Sì, a leggerla così sembra una scena tratta da un film comico di serie B, ma in realtà, cara lettrice o caro lettore, è soltanto una delle tante reazioni con cui mi sono ritrovata faccia a faccia.

E non è stata neanche una delle peggiori, perché a fine agosto 2019, mentre vagavo sulla pagina Facebook di Ticinolibero, uno dei tanti quotidiani online che affollano il Canton Ticino, mi sono ritrovata a leggere pareri ben meno “edificanti”.

L’oggetto di questi commenti era un articolo, datato 26 agosto 2019, in cui era stata riportata la recensione di una food blogger, rimasta stupita a dir poco perché alle 21.45, a Lugano e in piena estate, è dovuta andare fuori dal centro per trovare una gelateria aperta.

A sconcertarmi però di più è stato il fatto che, uno di questi commenti, era stato scritto da un ristoratore:

“I soliti gastronauti che non fanno nulla, inutili e che guadagnano tanto.”

Come per dire:

“Lavori da casa e sul web? Bene, il tuo stipendio non è giustificato, perché sei inutile”

Ora, l’articolo in questione, stando a quanto ho visto in data odierna (30 ottobre 2019), è stato “fortunatamente” cancellato dalla pagina e, insieme ad esso, sono spariti anche i commenti dei “leoni da tastiera”.

Ciò però non mi ha distolto dal mio obiettivo: svelare cos’è il seo copywriter e cosa fa nello specifico.

In un articolo di Cooperazione, uscito ad ottobre 2019, avevo già rivelato qualche retroscena sul lavoro che svolgo, e che svolgono anche i miei colleghi della redazione del Giardino della Cultura, ma stavolta ho deciso di prendermi un po’ di spazio e di andare più a fondo.

Pronta/o per questo salto nel mio/nostro mondo? Bene, iniziamo dal principio allora: chi è il seo copywriter e cosa fa?

Seo copywriter: chi è, cosa fa e in cosa si differenzia dal giornalista?

Il seo copywriter è uno scrittore online che, a differenza del giornalista, non si limita a riportare i fatti che succedono nel mondo (anche se può accadere, soprattutto se lavora per un giornale online, per una rivista o per un magazine), ma ha cinque compiti specifici:

  • Aiutare le aziende, e i privati, a farsi conoscere o a consolidare il loro marchio (brand) e a catturare l’attenzione di potenziali clienti.
  • Usare tutte le forme di comunicazione a sua disposizione per costruire messaggi forti, chiari e che possano essere condivisi sui social network. Un esempio? I meme, su cui sempre più aziende stanno puntando per far conoscere i loro servizi e prodotti.
  • Scrivere testi che contengano le cosiddette “parole chiave” (keywords), ovvero quelle paroline magiche che, quando vengono scritte nei motori di ricerca (tipo Google), in pochi secondi vengono trovate dal “ragnetto” (o spider o algoritmo) e servite all’utente che le ha cercate.
  • Far sì che questi testi riescano a salire nelle prime posizioni di Google. Per i nostri clienti le posizioni alte su Google non solo sono utili, ma portano anche nuovi utenti, contatti, fan e richieste di acquisto o di servizi, tutti fattori che, per dirla in modo secco, portano soldoni e contribuiscono a far crescere la reputazione del brand (non penserai sul serio che Chiara Ferragni sia diventata quello che è solo perché è diventata la moglie di Fedez? Ebbene sì, anche dietro il suo blog ci sono state numerose notti insonni, giorni festivi sacrificati e ore passate su un articolo fino a quando non ha raggiunto la perfezione).
  • Portare traffico di qualità, quindi lettori, clienti ed eventuali collaboratori, su un sito.

Attenzione però: ciò non vuol dire che, per diventare seo copywriter, basta riempire un testo di parole chiave.

I motori di ricerca, e in particolare Google, negli ultimi anni sono diventati molto intelligenti, quindi se sentono che un testo è pieno di parole chiave, provvedono subito a sbatterlo giù nelle ultime posizioni!

Compito del seo copywriter quindi è quello di scrivere non solo un testo che sia facile da leggere e gradevole per i lettori “umani”, ma anche cercare di dosare in modo equilibrato le parole chiave in modo che il suo testo piaccia ai motori di ricerca, quindi abbia più probabilità di raggiungere le posizioni più alte della serp (la pagina di Google con tutti i risultati della ricerca, per intenderci).

Seo copywriter: come si svolge una giornata tipo?

I blog e i siti, così come il gallo della fattoria, si attivano già alle prime ore del mattino, quindi non è raro che la sveglia di un seo copywriter (a meno che non sia rimasto su la sera precedente ad aggiornare il blog o il sito) suoni alle 6.00, quando non addirittura alle 5.00.

Per quanto riguarda la giornata tipo di un seo copy, dipende tutto dal numero dei clienti e dalle scadenze imminenti: io per esempio, quando ho il piano editoriale pieno (per esempio nei giorni precedenti alle feste), inizio alle 06.30, lavoro più o meno fino alle 12.00, faccio una pausa di due ore, poi intorno alle 14.00 ricomincio e finisco alle 18.00.

Vero che posso gestire il mio lavoro in modo libero, e che se voglio concedermi un pomeriggio a raccogliere castagne posso farlo, ma visto che in sé sono io il capo di me stessa, sono io che decido i miei orari e quanto lavorare ogni giorno.

Ah, dimenticavo: questi orari possono essere molto flessibili, perché se il cliente ha bisogno, può capitare anche di lavorare nei giorni festivi (Vigilia di Natale inclusa) o…anche di notte!

A fine agosto, per esempio, la sera dopo che sono tornata dallo Spartyto di Biasca, sono stata su fino alle 3.00 del mattino per riuscire a concludere un lavoro in tempo utile.

E il 20 ottobre 2019, dopo essere tornata da Milano e dalla mia “missione reportage Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante” alle 2.00 del mattino, di fatto sono andata a dormire alle 4.40, perché prima ho scaricato tutte le foto e scritto il reportage (il motivo? Non volevo dimenticarmi alcun dettaglio).

Perché un seo copywriter è un elemento prezioso per un’azienda già avviata come per una start up o un privato?

Ci sono mille motivi per cui un seo copywriter, spesso e volentieri, si rivela un elemento non solo fondamentale, ma anche prezioso, per un’azienda già avviata, come pure per una start up o per un privato che ha deciso di avviare un suo progetto.

Elencarli però tutti in un articolo è impossibile, anzi, per riuscire a parlarne bene si dovrebbe dedicare loro come minimo un’enciclopedia in venti volumi.

Per questa ragione mi limiterò a citarne soltanto cinque, basati tutti sulla mia esperienza e sui feedback ricevuti dai miei clienti nel corso di (quasi) undici anni di attività sul campo:

  • È capace di scrivere testi pertinenti con il tuo target: un seo copywriter provetto, oltre a creare testi originali e ottimizzati per i motori di ricerca, è capace di individuare il tuo target di riferimento e di catturarne l’attenzione. Per esempio, se hai un ristorante per le famiglie e vuoi promuovere il tuo nuovo parco giochi interno, difficilmente scriverà un pezzo in cui elogia una discoteca che ha aperto da pochi giorni a Rimini (sì, è un esempio un po’ estremo, ma ci siamo capiti).
  • Ti aiuta a risparmiare: quante volte hai pensato di investire negli annunci sponsorizzati su Google per promuovere la tua attività, ma tutte le volte hai fatto marcia indietro perché hai scoperto che i costi erano decisamente fuori portata dal tuo budget? Bene, sappi che il seo copywriter, oltre a permetterti di raggiungere gli utenti con cui vuoi entrare in contatto (come? Con le parole chiave e con testi ben fatti), non ti farà gettare soldi dalla finestra come gli annunci sponsorizzati.
  • Ti aiuta a trovare nuovi clienti e contatti: c’è bisogno di ripeterlo anche? Un bravo seo copywriter, e questo anche se hai una start up o un piccolo business di affiliazione, può rivelarsi decisivo per aiutarti a trovare nuovi clienti, stabilire contatti redditizi e collaborazioni che, prima di conoscerlo, potevi solo sognare di notte.
  • Ti aiuta a raggiungere la vetta dei motori di ricerca: non riesci a far decollare il tuo sito? In tal caso è ora di rimboccarsi le maniche e di mettersi alla ricerca di un seo copywriter, che ti aiuterà a raggiungere la vetta dei motori di ricerca. Giusto per farti un esempio, e con un lavoro minimo, io sono riuscita in appena 24 ore a raggiungere la terza posizione della prima pagina di Google e di Bing con un sito che faccio nel tempo libero.
  • Ti aiuta a rimanere competitivo: i tuoi concorrenti stanno lavorando a tutto spiano sui loro siti e sulla seo, mentre tu sei ancora fermo al palo e pensi che non serva a nulla? È il momento di svegliarsi, altrimenti il tuo business avrà ben poche possibilità di rimanere a galla in mezzo alle offerte della concorrenza. Oggi tutti hanno un seo copywriter, un sito, o un blog, e stanno creando contenuti per attirare un’utenza sempre più interattiva e connessa, quindi non è decisamente il caso che tu perda il treno.

Di Francesca Orelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: