Ottobre mese della castagna, scopriamo tutte le sue proprietà

Le castagne piacciono proprio a tutti, grandi e piccini. Piacciono per il loro sapore, ma anche per la maestosità degli alberi dai quali nascono e per il brio che si prova quando si va a raccoglierle. Oggi pregiatissime, un tempo erano considerate il “pane dei poveri”.

Consumate in diverse varianti, semplici nel loro essere, si prestano a ricette molteplici. Tra le più desiderate senza dubbio le caldarroste, ma le castagne sono ottime anche bollite senza poi parlare della farina fatta con le castagne con cui realizzare ottimi dolci come il castagnaccio o le frittelle ma anche gustose creme per farcire altre preparazioni.

Con l’arrivo di ottobre siamo entrati ufficialmente in autunno, il mese per alcuni della malinconia e della tristezza. Nient’affatto! Ottobre è un mese ricco di colori e sapori, è il mese delle mille sfumature e dei frutti che la natura ci regala, tutti da scovare nei boschi. Prima tra tutti le castagne.

Ma oltre al loro sapore intenso e alla loro versatilità, le castagne sono frutti dalle grandi proprietà benefiche che rinvigoriscono la salute e apportano diversi benefici al nostro organismo.

In autunno e in inverno in passato, infatti, le castagne costituivano la base dell’alimentazione della gente di montagna che le raccoglieva e le conservava come preziosa provvista. Il loro valore nutrizionale, infatti, è pari a quello del pane integrale. Alta è dunque la percentuale di carboidrati che rende le castagne moto caloriche, ma prive di grassi.

Ma il frutto di ottobre contiene anche sali minerali come fosforo e potassio, vitamine indispensabili per i tessuti; amminoacidi, fibre, antiossidanti e acido folico, importantissimo durante la gravidanza in quanto aiuta a prevenire alcune malformazioni nel feto.

Per tutti questi motivi le castagne sono un alimento consigliatissimo da consumare almeno un paio di volte a settimana in autunno, soprattutto per chi pratica sport o per chi soffre di stanchezza cronica. Hanno un alto potere energetico che rinvigorisce il corpo dopo gli sforzi degli allenamenti e dalla spossatezza.

Le castagne, infine, sono anche un toccasana per la pelle ed i capelli. Molti le definiscono un vero elisir di bellezza perché sono ideali per preparare maschere per il viso per pelli grasse e impacchi per i capelli per donare loro luminosità e forza.

di Francesca Bloise

Condividi

2 pensieri riguardo “Ottobre mese della castagna, scopriamo tutte le sue proprietà

  • 7 Novembre 2020 in 12:25
    Permalink

    A parte la considerazione che quando pubblicate una fotografia (seppure libera da diritti commerciali) sarebbe cortesia attribuirla all’Autore (il sottoscritto con riferimento alle castagne nel riccio), dal momento che siete “Il giardino della Cultura” dovreste fare attenzione a pubblicare SCATTI DI FRUTTI VELENOSI come quelli ritratti nella prima immagine che sono di Ippocastano. C’è gente che ci sia avvelena, con quei frutti che niente hanno a che fare con quelli di Castanea sativa. Meno male che “la cultura è la base di una buona crescita”. Perché l’utilità delle quattro ovvietà scritte nell’articolo è ampiamente inficiata dalla pericolosità dell’accostamento delle due fotografie.

    Rispondi
    • 7 Novembre 2020 in 14:11
      Permalink

      Siamo lieti della sua segnalazione per i seguenti motivi.
      Il primo è che il suo commento evidenzia la sua conoscenza della castagna e il suo interesse ad una corretta informazione.
      Il secondo, ma non per importanza, è perché per noi è prezioso avere lettori attenti che evidenziano eventuali refusi perché la cultura è basata sulla condivisione e l’approfondimento e la sua segnalazione sana entrambe le condizioni. Provvederemo immediatamente a correggere l’errore. Grazie

      Rispondi

Rispondi a federico maderno Annulla risposta